Afragolese. Tris all’Arzachena nell’anticipo di Serie D

L’Afragolese torna alla vittoria dopo lo stop della scorsa domenica. Finisce 3-1 la gara contro l’Arzachena, che regala tre punti importantissimi alla formazione di Franco Fabiano per la scia play-off.

Subito Kenneth van Ransbeeck in campo a dirigere la mediana affiancato da De Rosa ed Esposito. Unico dei nuovi innesti ad essere presente dal primo minuti di gioco.

La gara si mette subito in discesa per l’Afragolese, che al 9′ passa in vantaggio grazie a Longo che gonfia la rete un cross perfetto di Van Ransbeeck. L’ex Nardò riceve da Cotardo. Ancora protagonista il belga qualche minuto più tardi con un altro cross da incorniciare, ancora per Longo. Questa volta, però, la palla del bomber rossoblù viene parato da Ruzzittu. La formazione ospite prova la reazione. prima palla degna di nota per i sardi al 24′, dalla distanza, ma Romano non si fa sorprendere.

La pressione dell’Afragolese, che chiude l’Arzachena nella sua metà campo premia la formazione di casa. Al 44′, infatti, Celiento ha la palla del 2-0 sui piedi. Nella fattispecie sul dischetto, per la concessione di un rigore. Non arriva la reazione dei biancoverdi.

Nella ripresa, è ancora dittatura afragolese in mezzo al campo. Appena quattro minuti dall’inizio del secondo tempo ed ecco che Caso Naturale trova il terzo gol. L’esterno viene imbeccato benissimo da Celiente. Il pallone finisce nelle mani dell’estremo dell’Arzachena, che non trattiene. Tap-in di Caso Naturale e palla in rete. L’Afragolese può giocare sul velluto e fa rifiatare Longo. Prime girandole di sostituzioni, poi al 60′ arriva la marcatura della bandiera per l’Arzachena.

Ci pensa Loi a riaprire il match, ma non cambia il leitmotiv. L’Afragolese tiene bene il campo nonostante i tentativi della formazione ospite di pressare. Gioca per inerzia, quindi, la squadra di Fabiano, che negli ultimi minuti ha l’occasione di calare il poker. Ci ha provato Sorgente con un’azione da sogno, ma la difesa sarda salva all’ultimo respiro.

Al triplice fischio arriva la vittoria per l’Afragolese, che riscatta lo stop di sette giorni fa.

TABELLNO

Afragolese (4-3-3): Romano, Senese, Nocerino, Di Girolamo, Cordato,  De Rosa (61’ De Marzo), Van Ransbeeck, Esposito (59’ Tarascio);  Caso Naturale (88′ Marchese), Longo (56’ Forte), Celiento (61’ Sorgente), A disposizione: Campisi, Galletta, Romano, Marchese, Forte Angeletti, De Marco, Tarascio, Sorgente. Allenatore: Franco Fabiano.

Arzachena (4-3-3): Ruzittu, Pinna (46’ Marinari), Sosa, Bonu, Spanu; Bonacquisti,  Bellotti, Manca (46’ Kacorri); Mancini (46’ Tacchini), Sartor, Loi. A disposizione: Giappone, Piga, Kacorri, Pellecchi, Porcu, Marinari, Rutigliano, Mannoni, Tacchini. Allenatore: Marco Nappi.

arbitro: Leonardo Tesi di Lucca.
assistenti
: Francesco Raccaniello di Viterbo e Davide Fabrizi di Frosinone.

marcatori: 9’ Longo (AF), 41’ Celiento (AF), 48’ Caso Naturale (AF), 61’ Loi (AR).

ammoniti: Esposito (AF), Mancini (AR), Longo (AF), De Rosa (AF).