Acqua&Sapone C5. Leitao: “Concentrati sulla vittoria”, sesta finale per il pivot portoghese

Salve, sono Fernando Leitao, e mercoled√¨ prossimo giocherò la mia sesta finale scudetto della carriera. Che biglietto da visita, per il leader portoghese dell’Acqua&Sapone Emmegross! Con la sua esperienza internazionale, e l’umiltà che solo i veri giganti dello sport sanno conservare, Leitao contro la Luparense cercherà di fare il secondo double della sua luminosa avventura nel futsal. Un anno fa, con lo Sporting Lisbona, il numero 3 nerazzurro vinse Coppa di Portogallo e campionato. Dopo aver messo in bacheca la coppa tricolore lo scorso marzo (la quarta della carriera), il sogno potrebbe diventare realtà dopo la serie delle sfide che attendono i ragazzi di Bellarte contro quelli di Colini.

Leitao ha giocato due finali per il campionato brasiliano, con Atletico Mineiro e V&M Minas (vincendo la prima), e tre portoghesi, con lo Sporting Lisbona (vincendo due volte il torneo lusitano). Ora la sesta, in Italia. Per il pivot giramondo, solo in Spagna non è arrivata la gioia di una sfida scudetto: con il Lobelle Santiago ha centrato una finale di Coppa, poi persa. Di coppe, però, ne sono arrivate quattro: in Brasile (V&M Minas), in Portogallo (due con lo Sporting) e una in Italia.

Lui sa benissimo come si giocano partite di questo livello: “Bisogna giocare esattamente come abbiamo sempre giocato durante la stagione, lavorando bene durante la settimana e stando molto attenti ad ogni minimo particolare”, dice il 33enne attaccante, nato a San Paolo e naturalizzato portoghese. “Segreti? In partite come queste non ci sono segreti per vincere – chiude Leitao, 14 reti in regular season prima di esplodere nei play off – . Ripeto: l’unica cosa da fare è giocare come sappiamo, mettendoci molto la testa. Pur rispettando l’avversario, che è di altissimo livello, noi dobbiamo giocare pensando che l’unico obiettivo è la vittoria. Non essere contenti di essere arrivati in finale. Chi perde la finale, non porta a casa nulla. Le energie e le attenzioni devono essere rivolte alla vittoria”.

 

clicca qui per seguirci su Facebook
clicca qui per la fotogallery
clicca qui per seguirci su Twitte

Condividi