AcquaeSapone Emmegross. La società precisa: nessun aiuto arbitrale, stop alle polemiche

Un pareggio in rimonta, con tre gol su quattro arrivati da calci piazzati, firmati dal’argentino Cuzzolino. L’AcquaeSapone Emmegross sul parquet della Luparense soffre, ma conquista un punto che vale. Nonostante alcune decisioni arbitrali che non sono piaciute alla società veneta, tanto che il presidente Zarattini ha espresso il suo disappunto sul sito ufficiale dei Lupi.

Rivedendo a freddo le immagini del match, però, appaiono chiaramente legittime le decisioni dei direttori di gara. Anzi, a volte sono anche contrarie all’AcquaeSapone Emmegross. La galleria degli episodi cruciali comprende il rosso di Honorio, che stende Borruto davanti alla porta vuota. Non solo: i nerazzurri recriminano per il fallo su Calderolli non fischiato che ha dato il là al 2-1 di Canal, poi per un rigore non concesso per un fallo su Borruto (fischiata punizione dal limite) e per la mancata espulsione di Taborda (fallo di mano, era già ammonito). Difficile poter affermare che la condotta arbitrale abbia potuto favorire la nostra squadra.

Nella scorsa stagione, in occasione della semifinale scudetto giocata contro la Luparense, un arbitraggio assolutamente non all’altezza favor√¨ i veneti e la loro qualificazione in finale. Nessuno, allora, da parte della società nerazzurra, fece polemiche contro l’arbitro o contro il sistema calcio a cinque.

Le polemiche lasciano il tempo che trovano, meglio pensare al campo. Quello che conta è che Cuzzolino e compagni giocano alla pari contro tutti e avanzano in classifica verso la conquista delle Final eight. Sono venti i gol fatti, con cinque giocatori già in corsa nella classifica marcatori (7 Murilo, 5 Cuzzolino, 3 Caetano e Calderolli, 2 Borruto).

Questa settimana, per la sesta giornata di andata, al Palaroma si giocherà di venerd√¨, alle 20 e 30, contro la matricola LC Solito Martina, finora sorpresa del campionato con 9 punti e un secondo posto che nessuno avrebbe pronosticato alla vigilia della stagione.

 

 

Condividi