A.V. Herculaneum. La risposta della società granata al Comunicato Stampa dell’A.S.S.C. Ercolanese

La società A.V. Herculaneum 1924 intende rispondere al comunicato stampa della A.S.S.C. Ercolanese letto su TuttoCalcioCampano (qui il link per leggere l’articolo). Le dichiarazioni del rappresentante legale Salvatore Ruggiero sembrano più che altro un tentativo per raggiungere la notorietà e cavalcare l’onda di un momento particolare, ma in primis ci teniamo a specificare che il titolo è ancora saldo ad Ercolano e non è in viaggio verso Torre Annunziata nonostante le tante parole dette negli ultimi giorni. Il signor Ruggiero, che a inizio ottobre fu anche protagonista di un episodio increscioso nei nostri confronti (qui il comunicato ufficiale del 7 ottobre) deve capire che “il solito ritornello” da lui descritto è purtroppo una verità insindacabile alla quale assieme all’aiuto della classe politica per quanto riguarda la questione “Solaro” e di una delegazione costituita per gli sponsor, oggi incontrata con esiti positivi, stiamo cercando di porre fine. La settimana prossima ci sarà un nuovo incontro con gli imprenditori locali e una rappresentanza della città di Ercolano in quanto l’A.V. Herculaneum 1924 non ha intenzione di “viaggiare”, ma di continuare il progetto iniziato tre anni fa e sia la società stessa che la città si stanno impegnando per portare nuova linfa. Per quanto riguarda la scuola calcio, il progetto è in fase embrionale e sarà sicuramente portato a termine, con il nome di A.V. Herculaneum 1924, prima squadra cittadina da non confondere con l’A.S.S.C. Ercolanese, che in questi anni ha approfittato del nome per andare avanti. Infine vorremmo ricordare al suddetto che la società A.V. Herculaneum sul territorio ha speso una cifra ingente che non è stata investita per fini di lucro personale, ma per la città poichè non c’è mai stato un ritorno, mentre la finalità di una scuola calcio è nota a tutti. Se il signor Ruggiero vuole mettere il titolo a disposizione che investa anche 250.000 euro, metà di quanto serve per fare un campionato di Serie D all’altezza, cos√¨ inizieremmo a parlare.

Ufficio stampa A.V. Herculaeum 1924

Dario Gambardella