Zona Granata. In casa del grifone vietato sbagliare, ma occhio all’infermeria

Tanto allenamento per i granata in vista del prossimo impegno di campionato contro il Perugia. Non sarà una trasferta semplice per la Salernitana, gli uomini di Bisoli si trovano in un’ottima condizione fisica, tanto che nell’ultimo giornata di campionato è arrivata una schiacciante vittoria ai danni della corazzata Cagliari. Servirà una prestazione maiuscola da parte di chi sarà sarà schierato in campo dal tecnico Menichini. Di certo un’altra sconfitta porterà ulteriore sconforto in casa granata, però, tentare l’impresa al “Curi” è d’obbligo per Moro e compagni ma nemmeno impossibile.

INFERMERIA PIENA – Tanti assenti negli ultimi allenamenti dei granata, out Colombo, il quale si sta sottoponendo a sedute fisioterapiche, Schiavi è ai box a causa di una forma influenzale. Ancora fermo il centrocampista Oikonomidis che potrebbe farcela per sabato, ma alla lista degli infortunati si aggiungono anche Coda e Donnarumma. L’ex Parma ha problemi al tendine del ginocchio sinistro e dovrà sottoporsi a sedute di fisioterapia, mentre l’attaccante di Torre Annunziata lavora per rientrare già al “Curi”, dopo un affaticamento muscolare all’aduttore della coscia sinistra.

UN RONALDO ALL’ATTACCO? – Sembra proprio che durante gli ultimi allenamenti mister Menichini ha provato il centrocampista Ronaldo in attacco, forse per la scarsa condizione fisica del brasiliano, tale da non permettergli di dare ancora il giusto apporto in cabina di regia. A Perugia, chi affiancherà Donnarumma sarà con molta probabilità Bus.

GLI UMBRI DA TEMERE – Il Perugia è attualmente all’undicesimo posto nella classifica di Serie B con 30 reti messe a segno e 27 subite. Nessun attaccante ancora in doppia cifra, ma Ardemagni, ancora a 9 reti, proverà ad oltrepassare la soglia.

A cura di Gianfranco Collaro per SportCampania.it