Verso Salernitana-Benevento. Gregucci: “Ginestra non ancora al top. Proveremo a vincerle tutte”

Gregucci è carico e non c’è pioggia che può fermarlo, il mister come di consuetudine si presenta in conferenza stampa per raccontarsi ai cronisti: “Sarà una gran bella gara quella di domani, il Benevento è una squadra ben messa in campo e degnamente rappresentata da una società solida, guai a considerare i sanniti nel solo Mancosu. Ho avuto modo di seguire il Benevento e posso garantirvi che non ha mai demeritato. Modulo? Ho avuto un incontro con i ragazzi negli spogliatoi dove ho riferito loro ciò che chiedevo, ma a voi non lo dirò nemmeno sotto tortura. Luciani? Non è detto che sarà lui il sostituto di Sembroni, in quel ruolo può giocare anche Montervino, sapete che io prediligo il gioco sulle fasce, poi ovviamente se domani il campo sarà pesante si sceglierà scrupolosamente l’undici da mandare in campo. Non si vince una partita se un difensore gioca più alto oppure se un centrocampista è più arretrato, ma si vince se i titolari riescono a condurre l’azione nel migliore dei modi e fare gol. Ginestra? Non è convocato perch√© ancora non può garantire ciò che gli ho chiesto, è sulla strada del recupero, sta lavorando il doppio rispetto agli altri durante la settimana. Appena lo vedrò in piena condizione non esiterò a convocarlo, per il bene della Salernitana. Ampuero? √à una scelta tecnica, non tutti interpretano il gioco nel migliore dei modi e come quando più attori vogliono interpretare Pirandello, non l’ho fanno mica tutti allo stesso modo?”

In conferenza stampa poi si è fatto riferimento alla posizione in graduatoria della Salernitana: “Più passano le giornate e più si assottiglia il tempo a nostra disposizione, so che è difficile vincerle tutte, ma ci proveremo – ha concluso mister Gregucci -“.

Roberto Annunziata