Udinese-Napoli 1-1. Solo un pari alla Dacia Arena, gli azzurri non sanno più vincere

Il Napoli esce con un punto dalla “Dacia Arena” contro i padroni di casa dell’Udinese e vede la zona Europa League allontanarsi con l’Atalanta a +7 sugli azzurri, mentre la zona Champions League è a +8. Non basta una buona ripresa alla squadra di Ancelotti per ritovare la vittoria, arriva il sesto pareggio stagionale per i partenopei che non sanno più vincere.

LASAGNA INDIGESTA – Non è di certo un Napoli brillante quello visto nel primo tempo contro l’Udinese. La squadra di Ancelotti gioca si, ma senza riuscire a scardinare la retroguardia friulana, tra le più battute in questa stagione. Gli azzurri intepretano bene la gara, ma fanno fatica a creare palle gol, alla fine della prima frazione di gioco saranno tre i tiri verso la porta ma zero nello specchio. Diversamente, in modo sornione le zebre passano alla prima occasione utile, grazie ad una ripartenza ordita da Fofana e trasformata in rete da Lasagna. Tra i peggiori in campo nei partenopei il capitano Lorenzo Insigne che per quarantacinque minuti non riesce a mettere la propria impronta alla gara. Si arriva al doppio fischio con l’Udinese in vantaggio su di un Napoli poco incisivo anche se riesce ad ottenere il possesso palle, che risulta comunque sterile.

ZIELINSKI IMPATTA – All’avvio di ripresa sembra un altro Napoli, uno spento Insigne non inizia il secondo tempo lasciando spazio ad Llorente. Gli azzurri hanno un buon passo, stazionano per lunghi tratti nella metà campo friulana e provano a mettere pressione agli avversari. L’Udinese riesce ad essere attenta e corta, chiudendo gli spazi ai napoletani, ma non può nulla quando Zielinski va in progressione solitaria e firma il pari. Dopo il pareggio si assiste ad un grande secondo tempo, i partenopei mettono la giusta pressione ai bianconeri, la catena di destra è messa in seria difficoltà da uno spregiudicato Di Lorenzo, ma il Napoli non riesce a sfondare e ribaltare il risultato. Il match si conclude con un pareggio, gli azzurri restano lontani dalla vittoria e anche dalla zona coppe europee.

TABELLINO DI GARA
UDINESE CALCIO 1896 – SSC NAPOLI 1926: 1-1 (1-0 pt)

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; De Paul (84′ Barak), Mandragora, Fofana, Ter Avest, Stryger Larsen; Okaka, Lasagna. A disposizione: Nicolas, Perisan, Becao, Nestorovski, Opoku, Pussetto, Sierralta, Walace, Teodorcczyk. Allenatore: Luca Gotti

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne (46′ Llorente); Mertens, Lozano. A disposizione: Ospina, Karnezis, Leandrinho, Elmas, Gaetano, Hysaj, Luperto, Younes. Allenatore: Carlo Ancelotti

direttore di gara: il signor Maurizio Mariani della sezione di Aprilia
assistenti: i signori Giorgio Schenone della sezione di Genova e Mauro Vivenzi della sezione di Brescia
IV ufficiale: il signor Gianluca Aureliano della sezione di Bologna
VAR – AVAR: i signori Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo e Fabiano Preti della sezione di Mantova

marcatori: 32′ Lasagna (U), 69′ Zielinski (N)

ammoniti: De Paul (U), Mertens (N), Callejon (N), Fofana (U), Okaka (U)
espulsi: Maksimovic (N)
angoli: 3-9
recupero: 1’pt
note: Maksimovic (N) espulso dalla panchina

Gianfranco Collaro