Temeraria San Mango. Si riparte da mister Spetrini: “Sono fiducioso”

Si torna a parlare di calcio, finalmente. E lo si fa nel modo più bello: sognando una nuova stagione dai contorni indefinibili, dopo l’improvviso freno dello scorso marzo che ha imposto la chiusura anticipata di tutti i tornei dilettantistici. Nel piccolo borgo di San Mango Piemonte, riparte con rinnovato entusiasmo il progetto sportivo della Temeraria. La storica compagine salernitana brinda al nono anno consecutivo in Promozione con ambizione ed impegno, portando avanti il culto calcistico di una comunità da sempre legata alla passione verso la squadra del proprio territorio. Non si parla di società sportiva, ma di un sentimento intenso, cullato sin dal lontano 1957.
Su il sipario, quindi, sulla stagione 2020/21: un’annata che si annuncia scoppiettante e che porta con sé news di primo rilievo dal punto di vista tecnico e di programmazione. Tante le novità, ma una certezza resta centrale come fulcro del progetto Temeraria: Giuliano Spetrini è il confermato allenatore della società cara al Presidente Vincenzo Peluso. Simbolo di continuità e prospettiva per il taglio di traguardi sempre più importanti, l’allenatore salernitano si appresta a tagliare il traguardo della sesta stagione alla guida del club picentino. Un piccolo record, a corredo dello stretto legame oramai creatosi con la compagine sanmanghese: «Ringrazio la società e il Presidente Peluso per avermi conferito fiducia in vista della prossima stagione – afferma Spetrini –. Sentiamo forte il desiderio di partire, riprendendo quel discorso di crescita interrotto lo scorso marzo. Abbiamo posto le basi per un progetto serio e duraturo, attuando una programmazione impegnativa e dal più alto profilo, a differenza degli scorsi anni».
Una Temeraria dal nuovo volto, quella che avrà il compito di rilanciare progressi di una mission rinnovata in termini di ambizione e progettualità. Mister Spetrini scalda i motori ed alza il tiro, puntando su una rosa che sarà rinforzata con elementi di primissimo livello: «L’obiettivo è quello di migliorare il rendimento della scorsa stagione, provando a raggiungere piazzamenti più ambiziosi, in relazione a quella che è l’opera di rafforzamento della rosa che stiamo attuando. Abbiamo sfoltito il nostro parco giocatori, cedendo giocatori in esubero che saranno prontamente rimpiazzati. La società sta lavorando con oculatezza ed ha seguito le mie indicazioni, confermando i calciatori per cui avevo richiesto la permanenza. Sono fiducioso».
Il primo appuntamento ufficiale è quello di venerdì 21 agosto: presso il centro sportivo Terzo Tempo Village, la Temeraria ha organizzato un primo stage rivolto agli atleti nati tra il 2001 e il 2004 con l’obiettivo di reclutare quelle giovani leve che andranno a completare il reparto degli “under” in Prima Squadra e rimpinguare la rappresentativa Juniores. Un ‘occasione per ritrovarsi e per presentare vecchi e nuovi innesti all’interno dello staff tecnico: «Per raggiungere determinati traguardi – conclude il tecnico – avremo bisogno di un gruppo di lavoro all’altezza. Oltre alle conferme del preparatore dei portieri Ferrara e del mio vice Guadagno, potremo contare sul nuovo preparatore atletico Alessandro Vitolo, professionista serio e persona valida nel suo campo. Le selezioni di venerdì possono essere una grande opportunità per i nostri possibili giovani, mi auguro di vedere un buon numero di partecipanti».
Ufficio Stampa ASD Temeraria San Mango
Condividi