Temeraria San Mango. Pisapia il nuovo numero uno dei nerazzurri

La Temeraria San Mango ha il suo nuovo numero uno. Dopo Genovese, Vergadoro e D’Alessio, provenienti dalla Calpazio e annunciati la scorsa settimana, la società cara al Presidente Peluso conferma gli ambiziosi propositi di protagonismo nel prossimo campionato di Promozione, andando a pescare sul mercato l’ennesimo colpo da novanta da piazzare tra i pali della squadra diretta dal tecnico Giuliano Spetrini.
Nel piccolo e minuto ufficio, che da vita alla sede ufficiale della compagine picentina, è stata sancita l’ufficialità del passaggio in biancoazzurro del portiere Gianmarco Pisapia. Il quarto roboante acquisto della Temeraria San Mango rappresenta un’indiscutibile garanzia, che suggella un matrimonio più volte sfiorato nel corso degli anni e concretizzatosi tra l’euforia generale dei vertici della società e del nuovo estremo difensore sanmanghese. Esperienza, qualità e affidabilità le caratteristiche principali che vanno a corredare un curriculum vincente: reduce dall’ottima stagione che lo ha visto protagonista al Salernum Baronissi, per Pisapia si apre un nuovo ciclo, un progetto che sfocia le sue radici nella sfrenata ambizione di voler puntare a qualcosa di realmente importante. Queste le sue prime impressioni dopo l’avvenuta firma sul contratto che lo vincolerà alla Temeraria nell’arco della annata 2020/21: «Ho sposato questo progetto con assoluta convinzione – afferma Pisapia –, conscio del fatto che la società sta provando ad allestire una squadra competitiva. Sono contento della fiducia che il Presidente Peluso ha riposto nel sottoscritto e posso affermare che inizio questa avventura con i migliori auspici del caso».
Una stagione che si annuncia intensa e che proietta la squadra sanmanghese tra le possibili outsider nella rincorsa ad un piazzamento playoff. Sognare è lecito e Pisapia non lesina prospettive di primissimo livello per la sua nuova realtà: «Reputo che l’obiettivo primario debba essere quello di migliorare il piazzamento ottenuto la scorsa stagione dal nostro team. Non ci possiamo nascondere, in virtù del fatto che sono stati fatti investimenti di assoluto valore: cercheremo di arrivare il più in alto possibile, restando con i piedi ben saldi a terra e lavorando con sacrificio e umiltà».
Quello della Temeraria sembra essere un gruppo che va man mano definendosi e compattandosi, nonostante non sia ancora partita la preparazione alla prossima stagione sportiva. Come già manifestato dai neoacquisti Vergadoro e Genovese, anche Pisapia si accoda al coro della grande reunion che lega lo zoccolo duro dei confermati a quelle new entry chiamate a cimentare uno spogliatoio che si annuncia vero punto di forza: «Avrò la possibilità di condividere lo spogliatoio con molti amici con cui ho condiviso diverse esperienze nel corso di questi anni. È un aspetto che reputo basilare per impostare un serio discorso di programmazione. Conosco bene anche il nostro tecnico Spetrini, professionista serio al quale mi lega un rapporto di sincera stima. Ci sono tutte le basi per provare a costruire qualcosa di prospettico».
Giuseppe Vitolo
Ufficio Stampa ASD Temeraria San Mango
Condividi