Serie C. Il punto sulle campane: sorride solo la Casertana

Ottava giornata del campionato di serie C con il girone C che si apre con la sfida tra Cosenza e Casertana terminata con il punteggio di 0-3. Falchetti che sbloccano il match grazie alla rete del bomber Alfageme al minuto 11, poi gol di Galli arrivato prima del riposo e infine rete di Carriero che firma il tris nella ripresa. Vittoria fondamentale per la squadra del neo-tecnico D’Angelo che sale a quota 7 punti in classifica, restano a 5 invece i Calabresi che non riescono ancora a fare risultato tra le mura amiche. Tante emozioni nel match tra Juve Stabia e Lecce con i salentini che si impongono per 2-3 al “Menti” di Castellammare. La prima rete della partita è quella di Pacilli al minuto 39 per i giallorossi, mentre nella ripresa arrivano le firme di Crialese e Paponi per i padroni di casa, e di Caturano che regala i tre punti ai pugliesi grazie ad una splendida doppietta. “Vespe” che rimangono a quota 8, mentre il Lecce si impone al primo posto della classifica con 19 punti.
Altro pareggio a reti bianche per la Paganese che trova un altro punto per muovere la classifica, stavolta in casa della Fidelis Andria: primo tempo che, seppur povero di occasioni, viene dominato dai pugliesi, a cui viene anche annullata una rete dopo appena 3 minuti di gioco. Nel secondo tempo occasione colossale per gli azzurrostellati con Talamo che raccoglie alla perfezione un cross di Cesaretti ma appoggia fuori da pochi passi dalla porta. Nei minuti finali viene annullato un gol anche alla Paganese, con Cesaretti pescato in posizione irregolare. Entrambe le squadre avanzano a 6 punti in classifica, con il prossimo turno che vedrà impegnati gli uomini di Favo in casa contro il Francavilla, ostacolo Reggina invece per i pugliesi.

Ferdinando Gagliotti