SC Ercolanese, il presidente Raiano: “La pazienza è finita. Liberi di scegliere chi seguire”

Il presidente della SC Ercolanese 1924, Umberto Raiano, attraverso un post sul suo profilo di Facebook, parla della situazione nata ad Ercolano con le due squadre sportive aventi un’omonima denominazione. Infatti, nella città degli scavi esistono la già citata SC Ercolanese 1924 e la ASSC Ercolanese 1924, rispettivamente partecipanti al campionato di Promozione e di Eccellenza.

Di seguito il post in tre punti di Raiano:

Buongiorno ,

Ormai non so più come dirlo riguardo alla situazione nel nostro paese con il creatosi di due società sportive denominata ercolanese .

Punto 1 :
Preciso che nel calcio non ci sono interessi e guadagno di denaro, anzi per chi non conosce la situazione è solo perdita di soldi e molto tempo, con questo rispondo a persone che dicono che ci interessa (credetemi non è così ).

Punto 2 :
voglio precisare per chi mi conosce che io sono una persona molto seria e disponibile con tutti anche con l’altra società, nei giorni scorsi ho avuto il piacere di incontrare una persona dell’altra società ma solo in amicizia e rispetto senza nessun progetto futuro, non c’è nessuna possibilità che la società Rappresentanta da me possa un giorno fondersi con l’altra, (ma lo sottoscrivo con enorme rispetto per l’altra società non siamo compatibili nel progetto ). Il nostro progetto punta alla Serie D non è per arroganza ma è quello che si merita la città di Ercolano ed i veri tifosi che ci seguono a prescindere dalla situazione che si è creata. E per il nostro impegno verso la società, dirigenti e calciatori chiedo il massimo rispetto in tutto. I miei ragazzi rappresentano me in tutto e per tutte le iniziative in qui sono coinvolti .

Punto 3 :
Adesso spero di essere stato abbastanza chiaro. La pazienza è finita se volete seguita la nostro Società Ercolanese 1924 siete liberi di farlo ma avete solo quest’anno per farlo il prossimo non sarete graditi più . Siete liberi di scegliere chi seguire. Chiudo dicendo che io ci metto soldi e faccia ed il prossimo fastidio non l’accetto. Lascio tutto e restate come spesso è capitato ad Ercolano senza società.

Forza Ercolanese 1924 sempre