Savoia-Marsala 1-0; le voci del dopo gara

Queste le voci dalla sala stampa dello Stadio Giraud dopo la partita tra Savoia e Marsala, vinta 1-0 dagli oplontini con gol di Cerone.

CARMINE PARLATO (allenatore Savoia)

La prestazione è stata ottima, i ragazzi hanno fatto buone cose in ambo le fasi ed abbiamo strameritato la vittoria. Nel primo tempo siamo stati attivi nella fase offensiva ed a parte un colpo di testa la nostra retroguardia non è stata impensierita. Ora aspetto la partita di Cittanova che è molto importante per la nostra crescita. Voglio elogiare chi parte dalla panchina, il Savoia non sono i titolari ma tutta la squadra, è ovvio che devo fare delle scelte i ragazzi stanno soffrendo un pochettino, ma tutti devono pensare al bene del Savoia. Non dobbiamo pensare alla classifica, pensiamo a migliorare. Ho visto più equilibrio, non c’era un giro palla nervoso ed abbiamo rispettato l’avversario. Non pensiamo al passato, ma solo a quello che arriverà. I tanti gol mancati? Non mi preoccupa, sarebbe peggio se facessimo una sola occasione a partita. Ci sono momenti e momenti, dipende un po’ dalla bravura dell’avversario e un po’ da qualche errore nostro, ma sono convinto che la ruota girerà. Vincere queste partite ti dà qualcosa, al gol c’è stato un boato assurdo ed i miei ragazzi meritano queste soddisfazioni. Ai ragazzi dirò di non essere mai presuntuosi, per stare in alto serve umiltà. Osuji? Si è fermato nella rifinitura, abbiamo preferito non rischiarlo. Prudente? Scelta tecnica, ho sempre valutato questa opzione soprattutto perch√© bisogna organizzarsi con i 2001. Abayian? Sta facendo un percorso riabilitativo, speriamo di riaverlo presto.

LUCA ORLANDO (attaccante Savoia)

Dopo dieci minuti ho preso una botta alla spalla che mi ha condizionato, ma bisogna subito abituarsi. Tutto sta nel conoscere quali sono le qualità dei compagni, certo che prediligo un gioco in profondità ma è normale che devo migliorare la mia condizione perch√© erano nove mesi che non giocavo da titolare ed è tutta una fase di crescita. La prima da titolare al Giraud è stata emozionante perch√© è una piazza calda che contraccambia se in campo dai il massimo e sudi la maglia fino alla fine. La posizione più congeniale a me è quella sicuramente di seconda punta nella quale ho giocato gli anni migliori, ma posso adattarmi anche sull’esterno comunque l’importante è ottenere risultati positivi.

FEDERICO CERONE (attaccante Savoia)

Se avessimo vinto 4-0 non avremmo rubato nulla, ma bisogna fare i complimenti al portiere avversario perch√© ha salvato delle occasioni clamorose. Voglio fare i complimenti alla nostra squadra e soprattutto ai ragazzi che subentrano perch√© hanno davvero un atteggiamento straordinario e sanno cambiare le partite quando entrano. Le qualità tecniche e fisiche lasciano il tempo che trovano perch√© si può giocare al meglio e non riuscire a far gol. Il mister ci ha chiesto un cambio di sistema nel secondo tempo per dare una variante di gioco. √à bello ricevere una standing ovation, me la tengo stretta perch√© il calcio è fatto di emozioni.

DOMENICO COTTONE (presidente Marsala)

Russo le ha parate tutte, sapevamo che era difficile fare risultato qui. In dieci non è facile, ci abbiamo provato ma è giusto cos√¨. Il calendario ci ha messo subito le prime cinque della classifica, non siamo stati sfortunati. Non so l’arbitro cosa ha punito sull’espulsione, non mi sembrava ultimo uomo e nemmeno che il fallo lo avesse fatto Romeo. Secondo me il Palermo è un’ottima squadra ma non è cos√¨ forte, è già scritto che deve vincere il campionato come col Bari lo scorso anno. Acireale-Troina? Preferisco non commentare, so solo che su questa partita alcuni si sono giocati le case.