Sassuolo-Inter 0-7. Settebello nerazzurro, Milito ritorno super

In attesa delle gare delle 15, in particolare del derby Roma-Lazio, e del big match di questa sera Milan-Napoli, l’Inter di Walter Mazzarri e’ da sola al comando della classifica della serie A con 10 punti all’attivo. Il neo promosso Sassuolo di Eusebio Di Francesco, invece, e’ fermo a quota zero, relegato in ultima posizione. Sono questi i verdetti dell’anticipo delle 12.30 della quarta giornata di campionato giocato al Mapei Stadium fra i rigenerati nerazzurri e i sempre piu’ timorosi e allarmati giocatori del club emiliano. Una gara senza storia, dominata in lungo e in largo dagli ospiti, che hanno chiuso la pratica Sassuolo gia’ nei primi 45 minuti di gioco, terminati con l’Inter in vantaggio per 3-0. L’eloquente risultato finale, il roboante 0-7, del resto non lascia adito a dubbi. Un successo schiacciante che potrebbe sancire un addio col sorriso del presidente dei nerazzurri Massimo Moratti, pronto a passare il testimone al magnate indonesiano Erik Thohir, e un divorzio anticipato e amaro nel rapporto fra i neroverdi e il tecnico Di Francesco, che non e’ riuscito a trasportare il suo calcio aggressivo e spettacolare dalla serie B alla massima categoria. Di certo la partita ha fatto registrare il ritorno in campo (e al gol, doppietta per lui) di Diego Milito, assente in una gara ufficiale dal 14 febbraio, ovvero dalla sera della rottura dei legamenti del ginocchio sinistro, in Europa League, contro il Cluj. L’Inter ha iniziato il match con gli stessi undici uomini che avevano ben figurato contro la Juventus; nel Sassuolo invece Rossini ha rimpiazzato l’infortunato Terranova, mentre Zaza e Farias sono stati sostituiti da Chibsah e Floro Flores. Queste le reti: al 7′ Palacio, al 23′ Taider, al 33′ autogol Pucino, al 53′ Alvarez, al 63′ e all’83’ Milito, al 75′ Cambiasso. (italpress.com)