Sant’Agnello-Fulgor S.Giorgio 1-6. Set chiuso e qualificazione in Coppa per Radicella&co.

EVER GREEN SANT’AGNELLO: 1

ASD FULGOR SANGIORGIO: 6

Ever Green Sant’Agnello: Pollio, Coppola A., Vazza, Iaccarino, Sparano, Miccio, Castellano, Agapiti, Di Leva, Coppola R., Arpino

A disp: Falcone, Gargiulo, D’Esposito, Vollaro, Fiorentino, Cacciopoli

All. : Imperato Alessandro

ASD Fulgor San Giorgio : Stornaiuolo, Rossi A., Minichini L., Klitsikas, Troia, Sabatelli, Mazzacane, Castaldo., Scarpitella, Certo, Minichini M.

A disp: Torelli, Improta, Calvanese, Ibello, Cozzolino

All.: Radicella Ciro

 

Una goleada esplosiva: lo avevano promesso e lo hanno fatto ed i ragazzi della Fulgor SanGiorgio si aggiudicano anche la gara di ritorno con l’Ever Green Sant’Agnello, siglando un fantastico 6 a 1. I ragazzi di mister Radicella partono con il piede giusto ed al 5′ minuto di gioco, dopo un calcio d’angolo battuto da Mazzacane, è capitan Scarpitella a portare i suoi in vantaggio, i sangiorgesi carichi al punto giusto continuano a credere di portare a casa la qualificazione per il turno successivo, e sul passaggio del centrocampista Klitsikas, al 10′ minuto del primo tempo è Minichini M. a far gonfiare la rete ed a siglare il secondo gol per la squadra ospite. Il primo tempo vede la Fulgor vera e propria padrona del gioco ed al 40′ minuto è l’ottimo Mazzacane, dall’ala sinistra, a lanciare un tiro forte e potente imparabile per Pollio. Il secondo tempo si apre con i padroni di casa che cercano di rientrare in partita, ed al 4′ minuto di gioco un fallo, causato da Rossi A., determina un rigore a favore dell’Ever Green. A batterlo è Coppola R., tuttavia Stornaiuolo lo para, ma è proprio sulla ribattuta che Coppola R. beffa il portiere sangiorgese, segnando il primo ed ultimo gol per la squadra di casa. La Fulgor SanGiorgio, guidata da mister Radicella, non si scoraggia e cos√¨ gli ospiti vanno nuovamente in attacco ed ancora una volta è Mazzacane, questa volta dall’ala destra, a lanciare in rete il pallone, siglando il 4-1. I sangiorgesi diventano i veri e propri padroni del campo, annientando di fatto gli avversari. Al 15′ minuto mister Radicella inizia ad effettuare i cambi necessari e cos√¨ entra Improta per Certo. Pochi minuti dopo il suo ingresso l’attaccante fa gonfiare la rete su un cross di capitan Scarpitella, e firma il 5-1, determinando l’entusiasmo dell’intera panchina sangiorgese, e dei tifosi accorsi per vedere la propria squadra del cuore. Intorno al 25′ minuto Stornaiuolo avverte dolori muscolari che lo costringono ad abbandonare il terreno di gioco, cos√¨ per il portiere infortunato entra Torelli. Qualche minuto dopo, intorno al 30′, entra Calvanese che va a sostituire uno sfinito Mazzacane, che ha profuso tanto impegno in questa prima trasferta stagionale dei sangiorgesi. Ormai l’Ever Green Sant’Agnello non è più in partita ed a dominare la gara è solo esclusivamente la Fulgor SanGiorgio, che vanta 5 reti sugli avversari, sembra che i padroni di casa aspettino solo i tre fischi finali del direttore di gara, ma non è ancora finita. Al 33′ minuto del secondo tempo è ancora una volta capitan Scarpitella a segnare il sesto gol con un tiro dal limite dell’area ed è cos√¨ 6 a 1. La Fulgor continua ad attaccare fino a quando i tre fischi finali dell’arbitro decretano al 93′ minuto la fine dell’incontro. La squadra sangiorgese passa cos√¨ al turno successivo.

 

 

 

Condividi