Santa Cecilia-Sanseverinese 1-1. Un pareggio stretto, ma utile per il morale

Si ferma sull’1 a 1 il Santa cecilia di mister Mario balzano, che comunque riscatta, almeno in parte, la sconfitta della scorsa settimana contro la Rocchese. I gialloblu, che ospitavano la Sanseverinese, restano alle porte della zona play-off, in attesa di un guizzo vincente e di passo falso delle dirette concorrenti per poterci rientrare.

IL MATCH – Il primo tempo si chiude sull’1 a 1, risultato che risulterà poi definitivo nel corso del secondo tempo. Il risultato è esattamente lo specchio di quanto accaduto, almeno nella prima frazione di gioco. Il primo quarto d’ora è tutto ad appannaggio degli ospiti che trovano il vantaggio al 20′ grazie a Forino. La gioia della Sanseverinese dura appena cinque minuti. Al 25′, infatti, Kone riporta tutto in parità dopo un’azione personale di alta classe. Il numero 11 gialloblu, ha prima dribblato l’intero centrocampo per poi andare a depositare alle spalle di Buoniconti. La seconda parte della prima frazione di gioco è tutta targata Santa Cecilia. La squadra di casa sfiora il vantaggio con Marrandino, che centro, però, un avversario.

Nel secondo tempo la trama di gioco si fa più intensa ed interessante. le squadre cercando la vittoria, ma ad avere la meglio sono le difese. Il risultato non cambia più, ma entrambe le formazioni sfiorano il gol del rispettivo vantaggio. Il primo quarto d’ora di gioco il Santa Cecilia assapora per poco il gusto del gol, con Marrandino, Barone e Ruggiero. Tutte e tre le occasioni non vanno a buon fine. Arriva la risposta della Sanseverinese, che prima passa alla difesa a quattro, poi si avvicina pericolosamente alla trequarti avversaria con Forino. Al 92′ minuto la Sanseverinese sfiora la beffa finale, con Iapicco, che sfora il palo con un colpo di testa.

Risultato stretto per gli ebolitani di Balzano, che in particolare nel secondo tempo hanno avuto l’opportunità di portarsi a casa l’intera posta in palio.

Cristina Mariano