Salernitana-Virtus Lanciano. Le possibili scelte di Menichini e Maragliulo

Per la trentunesima giornata di campionato di Serie B, all’Arechi va in scena lo scontro salvezza tra i padroni di casa della Salernitana e la Virtus Lanciano. I granata sono reduci dalla sorprendente vittoria nella trasferta di Cesena, mentre i rossoneri vengono da un periodo positivo che ha portato 13 punti nelle ultime sei gare. Gli uomini di Menichini cercano di regalare la gioia della vittoria ai tifosi, anche tra le mura amiche. La compagine abruzzese, in trasferta, non ha conquistato molti punti, appena 7, con una sola vittoria proprio come la Salernitana, 4 pareggi e 10 sconfitte. All’andata fin√¨ 2-2 con le doppiette di Coda e Piccolo.

CASA SALERNITANA – Mister Menichini recupera Ceccarelli, ma perde Zito per squalifica e Colombo è ancora out. Si cerca di recuperare Oikonomidis, l’australiano sta effettuando un lavoro differenziato. Intanto, dall’infermeria ritorna Michele Franco, che ieri ha svolto regolarmente la seduta di allenamento come il brasiliano Ronaldo.

CASA VIRTUS LANCIANO – Tra le fila dei rossoneri ritorna Aquilanti in difesa, ma Maragliulo deve fare a meno di Boldor e Salviato. Per il resto tutto ok, sarà il solito 4-3-2-1 con Marilungo e Di Francesco a supporto della punta Ferrari, mentre a centrocampo il trio formato da Vitale, Bacinovic e Rocca.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Salernitana (4-4-2): Terracciano; Ceccarelli, Bernardini, Bagadur, Franco; Gatto, Moro, Odjer, Tounkara (o Nalini); Donnarumma (o Bus), Coda. All.: Menichini.

Virtus Lanciano (4-3-2-1): Cragno; Vastola, Amenta, Aquilanti, Di Matteo; Vitale, Bacinovic, Rocca; Marilungo, Di Francesco; Ferrari. All.: Maragliulo.

La gara verrà diretta da Marco Serra della sezione di Torino, che sarà coadiuvato dagli assistenti Nicolò Calò di Molfetta e Oreste Muto di Torre Annunziata. Il quarto uomo sarà Riccardo Panarese di Lecce.

A cura di Gianfranco Collaro per SportCampania.it