Salernitana. L’avv. dei granata Gentile: “La piazza deve avere fiducia”

L’iscrizione della Salernitana al prossimo campionato di Serie A è per il momento congelata. Almeno fino alle 20 di sabato. A non convincere la Figc sono state le modalità con cui Claudio Lotito ha costituito il trust che dovrebbe guidare i granata alla cessione. In particolare, i gestori del trust sono considerati dai veritici tutti troppo vicini a Lotito, così come l’amministratore unico, il generale Ugo Marchetti, già proposto nel 2017 dallo stesso Lotito come presidente di Lega Serie A. Scetticismo anche sulla durata del trust (in particolare sul sistema di proroghe che allungherebbe di 45 giorni i sei mesi inizialmente previsti) e sulla valutazione del club, non formalizzata ma stimata da Lotito sui 100 milioni di euro. Adesso Lotito avrà qualche giorno di tempo, verosimilmente fino a sabato, per correggere i rilievi sollevati, altrimenti si terrà un consiglio federale straordinario per certificare la mancata iscrizione della società granata al prossimo campionato. Intanto da Salerno fanno sapere si attiveranno per rispondere nei termini indicati.

Intercettato da IlMessaggero l’avvocato della Salernitana Gentile s’è detto tranquillo sulla partecipazione: “Non è corretto” – ha detto Gentile -. “Nessuna bocciatura o problemi, la FIGC ci ha chiesto dei chiarimenti e un’integrazione per il normale snellimento e funzionamento del trust. Tutto da fare entro sabato e non oltre e sarà fatto. É stato fatto tutto nella norma e giuridicamente il trust risponde a ogni requisito richiesto. I tifosi della Salernitana devono avere fiducia”.

Ph Credit: LazioNews