Salernitana-Cremonese. I granata per agguantare la vetta, i lombardi per rianimarsi

Per chiudere l’ottava giornata del campionato di Serie B stasera la Salernitana di Castori ospita la Cremonese di mister Bisoli. Fischio di inizio fissato alle ore 21:00, arbitro sarà il sig. Riccardo Ros di Pordenone, assistenti Andrea Tardino (sez. di Milano) e Daisuke Emanuele Yoshikawa (sez. di Roma 1). IV uomo il signore Matteo Marchetti (sez. di Ostia).

I granata nelle ultime sei gara ha ottenuto quattro vittorie, un pareggio ed una sconfitta e attualmente con 14 punti occupa il quarto punto in classifica. I lombardi, che hanno sempre la partita col Brescia da recuperare, invece sono ultimi con tre punti dati i tre pareggi e le ultime due sconfitte arrivate prima della sosta.

COME ARRIVA LA SALERNITANA
Con l’aggiunta dei tre punti a tavolino della gara contro la Reggiana andata sub iudice, i granata vincendo stasera potrebbero agguantare in vetta l’Empoli fermo a quota 17. Durante la sosta Castori ha lavorato sia sull’aspetto mentale dei suoi che su quelli tecnico-tattici e stasera si è detto pronto alla battaglia pur di battere la Cremonese e di ricominciare alla grande dopo una prima e buona fetta di campionato. Contro la formazione di Bisoli rientreranno Gondo, Lopez e Anderson: quindi la pausa è servita anche in tal senso. Probabilmente il tecnico ex Carpi schiererá i suoi con un 4-4-2 con Cicerelli e Kupisz sugli esterni e il duo di attacco formato da Djuric e Tutino. Davanti a Belec ci saranno Casasola, Aya, Gyomber e Lopez, a metá campo Di Tacchio (vicino all’accordo per il rinnovo, ndr) e Dziczek.

COME ARRIVA LA CREMONESE
Castori e l’Arechi sono un vero e proprio enigma per Pierpaolo Bisoli, il quale nella sua carriera non ha mai violato il campo del collega. Stasera ci proverá dinanzi ad Ariedo Braida, nuovo direttore generale dei grigiorossi.
Per quanto riguarda la formazione, la situazione è molto grave in casa Cremonese, con un ultimo posto da abbandonare in fretta e una risalita soprattutto di prestazioni in campo. Bisoli, che nutre comunque ed ancora grande fiducia nei suoi, stasera dovrà fare a meno di Deli, Pinato e Girelli fra gli altri: sarà 4-3-1-2 con Ravanelli, Fiordaliso, Crescenzi e Terranova in difesa, a centrocampo ci saranno Valzania, Gustafson e Castagnetti e con Gaetano (trequartista in prestito dal Napoli, ndr) dietro la coppia Ceravolo-Ciofani.