Salernitana – Cremonese 3-3. A Salerno succede di tutto, ma alla fine il pari non serve a nessuna delle due

In aggiornamento…

Scontro cruciale allo stadio Arechi tra Salernitana e Cremonese, accomunate dallo stesso obiettivo: i 3 punti. I granata ancora non hanno vinto una partita dalla ripresa del campionato, i lombardi invece vengono dalla brutta sconfitta in casa contro il Cosenza. Se la formazione di Ventura vuole il bottino pieno per non mettere a repentaglio i play-off, quelli di Bisoli vogliono a tutti i costi abbandonare la zona play-out. Nicolò Barisi, della sezione di Firenze, dirige la gara.

Il racconto della gara
Fischio d’inizio, passano 7 minuti e subito la Cremonese trova la rete del vantaggio grazie alla scaltrezza di Zan Celar, ma che abbaglio lí dietro: cambio di gioco di Jaroszynski per Migliorini che forse dal sole o per disattenzione perde il contatto con la palla facendosela rubare dall’attaccante avversario il quale si fa 20 metri palla al piede, entra in area e trafigge Micai. Partita subito portata avanti con ritmi bassissimi da entrambe le squadre. Al minuto 24 Celar ne approfitta di nuovo del sole a favore e per poco non beffa un Micai non perfetto in uscita. La Salernitana nella prima mezz’ora non crea alcun pericolo e con i ritmi bassi è la Cremonese a far bella figura gestendo bene i timidi attacchi dei granata. Al 40′ è Dzidczek a portare a termina una serie infinita di passaggi dei suoi compagni con una conclusione forte si ma centrale per Ravaglia che respinge coi pugni. Al 43′ Mogos ci prova su traversone dal fondo, palla fuori di poco. Al 47′ l’arbitro fischia la fine della prima frazione di gioco.

Nella ripresa è la Salernitana a muovere i primi palloni, ma sono gli ospiti ad andare vicino al raddoppio: prima Celar impegna Micai con un colpo di testa spedito in corner al minuto 47; al 50′ Terranova fa sponda in area piccola dove Ravanelli per un soffio non riesce a deviare in gol. Al 54′ Di Tacchio, il capitano, col sinistro ci prova dai 25 metri ma trova un buon Ravaglia a mettere in angolo. Al 62′ Ventura cambia, fuori Djuric e Maistro dentro Jallow e Gondo. Al 67′ gli ospiti raddoppiano, segna ancora Celar: lo stesso attaccante si fa 25 metri palla al piede prima di cedere palla a Mogos che tira ma trova la respinta di Micai, il quale però non riesce a buttare lontano la palla prima che lo stesso Celar scarichi in porta da pochi metri. Al 71′ Di Tacchio tira e trova la respinta col braccio di Arini: è rigore per la Salernitana. Sulla palla va Dzidczek che angola e riapre la partita. Al 79′ è 2-2 Salernitana, segna Di Tacchio: traversone dalla sinistra di Lopez che trova tutto solo il capitano in area piccola che mette all’angolino e batte Ravaglia per il pari. Al minuto 81 sciocchezza di Lombardi che si fa espellere: l’ex giocatore della Lazio, preso dal nervosismo, scarica il pallone lontano a gioco fermo e quasi non colpisce l’arbitro. 10 contro 10 a questo punto. Al minuto 86 Zortea porta di nuovo in vantaggio gli ospiti: fuga palla al piede del numero 21 che arriva in area indisturbato, incrocia e infila Micai per il 2-3. Al minuto 88 Cerci si gira in area e col sinistro cerca l’angolino, fuori di poco. Al 90′ Baroni dá 6 minuti di recupero. Al 94′ Jallow cade in area, per l’arbitro c’è contatto e fischia il penalty: sul dischetto Di Tacchio fa 3-3.

Secondo tempo letteralmente pazzo a Salerno. Salernitana e Cremonese alla fine si dividono la posta in palio con un 3-3 che non fa felice nessuno, sia per la corsa ai play-off dei granata che per la lotta retrocessione dei grigiorossi.

Tabellino della gara
Salernitana (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynki; Lombardi, Dzicdzek(76′ Akpa), Di Tacchio(c), Maistro(62′ Jallow), Lopez; Giannetti(76′ Cerci), Djuric(62′ Gondo)
In panchina: Vannucchi, Billong, Curcio, Capezzi, Jallow, Kiyine, Gondo, Aya, Akpa Akpro, Herteaux
Allenatore: Gian Piero Ventura

Cremonese (3-5-2): Ravaglia; Bianchetti, Terranova(c), Ravanelli; Zortea, Arini, Gustafson, Valzania, Mogos(74′ Crescenzi); Celaf, Ciofani(74′ Parigini). In panchina: Volpe, Claiton, Gaetano, Palombi, Castagnetti, Crescenzi, Kingsley, Ceravolo, Parigini.
Allenatore: Pier Paolo Bisoli.

Reti: 4′ Celar(C), 67′ Celar(C), 73′ Dzidczek(S), 79′ Di Tacchio(S), 86′ Zortea(C), 95′ Di Tacchio(S)
Ammoniti: Arini(C), Lopez(S), Arini(C), Di Tacchio(S), Akpa Akpro(S),
Espulsi: 72′ Arini (C) per doppio giallo, 81′ Lombardi, 97′ Bisoli(all. Cremonese), 97′ Avallone(panchina S)
Minuti di recupero: 2′ p.t.; 6′ s.t.

Terna arbitrale
Salernitana – Cremonese è stata diretta da Niccolò Baroni (sez. Firenze).
Assistenti: Vittorio Di Gioia (sez. Modena) – Pietro Dei Giudici (sez. Latina).
IV uomo: Michele Di Cairano (sez. Ariano Irpino).

Note
Gara giocata allo stadio Arechi di Salerno

Condividi