Salernitana-Cremonese 2-1. Djuric e Kupisz ribaltano i lombardi: i granata si prendono la vetta

Allo stadio “Arechi” la Salernitana ribalta la rete iniziale di Valzania e batte la Cremonese grazie alle reti messe a segno da Djuric e Kupisz. Una vittoria molto importante, che permette ai granata si giungere al primo posto. Lombardi bravi a partire forte ma ingenui a non sfruttare le occasioni arrivate subito dopo il vantaggio e sul pareggio.

Il racconto della gara
È la Cremonese a gestire il primo posesso e dopo nemmeno un minuto di gioco sono proprio i lombardi a trovare subito le rete del vantaggio: Valzania al limite raccoglie la respinta della difesa granata e col destro spara all’angolino opposto dove Belec non può arrivarci. Un giro di lancette e stavolta è Gaetano ad andare vicinissimo al raddoppio: Belec respinge male il tentativo aereo di Celar, la palla arriva al napoletano che spara incredibilmente alto da pochi passi. Avvio veramente super dei grigiorossi, Salernitana sorpresa. Al 14′ i granata risalgono e con Lopez trovano la conclusione: la sua punizione dai 24 metri termina a lato. Al 24′ Gaetano scambia con Ciofani e prova il destro, palla alta. Al 26′ ancora Gaetano: Ciofani gli dá un gran pallone, lui fa un tocco di troppo e Belec in uscita gli nega il raddoppio. Al 28′ la Salernitana pareggia i conti, segna Djuric: Tutino dalla destra mette dentro un tiro-cross sul quale l’attaccante bosniaco si piega e appoggia in rete. I lombardi protestano per un fuorigioco ma inesistente. Al 33′ Terranova ha la palla del nuovo vantaggio: colpo di testa ravvicinato sul quale Belec in due tempi si supera prima che la palla attraversi la linea di porta. Tante occaisioni non sfruttate dagli ospiti che al quarantacinquesimo vanno negli spogliatoi sul risultato di 1 a 1.

Al 51′ Zortea dalla distanza mira l’incrocio col destro, Belec si supera e manda in angolo. Al 60′ Tutino non riesce ad indirizzare in porta un buon pallone dopo l’uscita incerta di Volpe. Al 69′ Kupisz porta in vantaggio i granata: Lopez mette dentro un gran pallone per la testa del polacco che insacca dove Volpe non può arrivarci. Al 71′ Celar va sul primo palo ma trova la fantastica risposta di Belec in corner. Al 73′ ancora Gaetano con una super occasione: Zortea la mette dentro per il fantasista che di testa la appoggia tra le braccia di Belec. Rimonta completata per gli uomini di Castori, i lombardi hanno piú di qualche rimpianto dopo le tante occasioni non sfrutatte. Nei minuti finali è Zortea a creare pericoli dalle parti di Belec, la difesa granata si rifugia in angolo. Al 90′ l’arbitro assegna 4 minuti di recupero. Nei minuti di recupero gli uomini di Bisoli ci provano ma non riescono ad agguantare il pari. Termina 2-1 per gli uomini di Castori, che salgono al primo posto a pari punti con l’Empoli.

Il tabellino della gara
Salernitana 1919 (4-4-2): Belec; Casasola, Gyomber, Aya, Lopez; Kupisz, Capezzi (47’Dzeczek), Di Tacchio(c), Anderson (66’Cicerelli); Tutino, Djuric
In panchina: Adamonis, Mantovani, Gondo, Schiavone, Cicerelli, Iannoni, Barone, Bogdan, Dziczek, Giannetti, Antonucci, Baraye
Allenatore: Fabrizio Castori

U.S. Cremonese (3-5-2): Volpe; Bianchetti, Terranova(c), Ravanelli; Zortea, Gaetano (79’Ceravolo), Castagnetti (46’Gustafson), Valzania, Crescenzi (46’Valeri); Celar, Ciofani
In panchina: Alfonso, Zaccagno, Fiordaliso, Fornasier, Valeri, Buonaiuto, Gustafson, Nardi, Schirone, Ceravolo
Allenatore: Pierpaolo Bisoli

Reti: 1’Valzania(C), 28’Djuric(S), 70’Kupisz(S)
Ammoniti: Bianchetti(C), Castagnetti(C), Crescenzi(C), Casasola(S), Kupisz(S)
Minuti di recupero: 2’p.t.; 4’s.t.

Terna arbitrale
Il sig. Riccardo Ros della sez. di Pordenone ha diretto la gara, assistenti Andrea Tardino (sez. di Milano) e Daisuke Emanuele Yoshikawa (sez. di Roma 1). IV uomo il signore Matteo Marchetti (sez. di Ostia).

Note
Gara giocata allo stadio “Arechi” di Salerno a porte chiuse.

ph credit: Ottopagine