Salernitana-Benevento. Verso il primo derby campano della stagione

Quella appena iniziata è la settimana che porta al primo derby campano nella Serie B e per il Benevento è il primo derby della storia nella categoria cadetta. Il primo avversario corregionale da affrontare è la Salernitana, dopo aver affrontato i granata nel secondo turno di Coppa Italia.

In quell’occasione i granata uscirono vincitori, dopo i calci di rigore, con il risultato di 4 a 2 al Ciro Vigorito.

Nella storia dell’incontro, però, i giallorossi non sono mai riusciti ad avere la meglio contro la formazione dell’ippocampo: nei sei precedenti si registrano cinque vittorie salernitane ed un solo pareggio, a porte inviolate, risalente alla stagione 2014/2015 durante il campionato di Lega Pro.

Quello di quest’anno, però, potrebbe essere il derby della svolta. Se negli ultimi anni, infatti, e ad inizio campionato i granata erano messi meglio sotto il punto di vista tecnico e tattico, al momento la classifica testimonia di un Benevento sorprendente.

La squadra di Marco Baroni è ancora imbattuta nel campionato cadetto e occupa il terzo posto in classifica con 14 punti, 15 sul campo, figli delle 4 vittorie e dei 3 pareggi collezionati. Inoltre i sanniti vantano una tra le migliori difese del campionato, con 3 gol al passivo e 12 segnati. Di meno solo il Pisa con due reti subite ma una in meno.

La Salernitana, invece, occupa il 16¬∞ posto in graduatoria con 6 punti colleziona conquistati grazie all’unica vittoria contro il Trapani e tre pareggi. I granata hanno subito ben 9 gol e infatti la fase difensiva è il principale problema della squadra guidata da Giuseppe Sannino, causa errori per lo più individuali. Nelle ultime giornate si è risvegliato l’attaccante Alfredo Donnarumma, con Coda, tra i più pericolosi della squadra.

Per le squadre la settimana inizierà domani, quando riprenderanno gli allenamenti.

Redazione

Condividi