Salernitana-Benevento. Il doppio ex Brini: “Decideranno gli episodi”

Salernitana-Benevento, il primo storico derby campano cadetto per i sanniti, si avvicina inesorabilmente. Mentre le squadre e le tifoserie si preparano alla partita la nostra redazione ha contatto, in esclusiva, il doppio ex Fabio Brini allenatore sia della Salernitana che del Benevento.

Mister, chi vincerà secondo lei il derby?

“Come ha detto essendo u derby ci si aspetta di tutto. Molto spesso queste partite sono decise dagli episodi e saranno proprio questo a fare la differenza. Sarà una partita interessante che potrebbe diventare ancora più bella se non ci saranno di mezzo i tatticismi. Un gol potrebbe cambiare tutto e decidere”.

Un avvio molto positivo per il Benevento che è posizionato al terzo posto in classifica. Come finirà, secondo lei, il campionato dei sanniti?

“E’ troppo presto per poter parlare. L’avvio del Benevento è stato davvero sorprendente ed eccezionale, ma si sa che la Serie B è un campionato difficile, nel quale bisogna arrivare alla fine per poter decretare. Molto dipende da loro dall’atteggiamento e dalle motivazioni. Gli stimoli saranno importantissimi, ma sicuramente anche l’ambiente è molto importante e quello sta dando un grande supporto alla squadra”.

Per la Salernitana, invece, sarà un campionato difficile come lo scorso oppure no?

“Un’annata è diversa dall’altra e se l’anno scorso ha finito male non è detto che lo faccia anche quest’anno. Inoltre c’è da dire che nella Serie B tutto è imprevedibile e cambia da una giornata all’altra. Se da un lato il Benevento ha iniziato bene non vuol dire che finirà allo stesso modo e lo stesso vale per la Salernitana. Certo che se giocano tutte le partite con la pressione di dover fare sempre risultato tutto diventa più complicato, ma c’è tutto il tempo per recuperare e fare bene. Quello che è ora, in quella categoria, non sarà a metà stagione”.

Cristina Mariano

Condividi