Salernitana-Atalanta 1-2. Tchaouna illude, poi rimonta nerazzurra

Niente da fare per la Salernitana, che cade anche nella 35esima giornata di campionato contro l’Atalanta. La squadra di Colantuono ci aveva provato, trovando anche il vantaggio nella prima frazione di gioco, ma nella ripresa il ritorno degli orobici che hanno conquistato l’intera posta in palio.

TCHAOUNA SBLOCCA IL RISULTATO

Un primo tempo che parte con l’Atalanta che prova a imporre il proprio gioco, regge bene l’urto la Salernitana senza particolari affanni. La squadra di Gasperini cerca subito la via del gol, ma non riesce nell’intento, nonostante una buona applicazione. I granata colpiscono in ripartenza, ma il risultato resta bloccato sul pareggio nel primo quarto d’ora di gioco. Alla prima vera occasione della partita Tchaouna, imbeccato da Vignato, fa tutto bene e supera Carnesecchi, portando in vantaggio la Salernitana. Buona reazione dei bergamaschi, ma la Dea non sembra creare pericoli in questa prima frazione di gioco. Infatti si arriva alla mezz’ora con ancora il numero 0 a comparire nella casella dei tiri in porta da parte dei nerazzurri. Grande possesso palla per gli ospiti, che trovano lo specchio allo scadere. Si va a riposo con i granata in vantaggio.

OROBICI LA RIBALTANO

Ad inizio ripresa Gasperini manda in campo De Ketelaere, Ruggeri e Koopmeiners al posto di Miranchuk, Scalvini ed Ederson, mentre Colantuono toglie dalla gara Pasalidis per Pellegrino. I nerazzurri riescono a trovare il pareggio poco prima dell’ora di gioco con Scamacca, mentre Koopmeiners qualche minuto più tardi firma il sorpasso con un colpo da biliardo dalla lunga distanza. Buon ritorno della Salernitana, che non riesce a trovare il pareggio contro un’Atalanta più determinata a conquistare la vittoria. Termina infatti così, gli orobici portano via tre punti dall’Arechi, utili nella corsa alla Champions League.

Tabellino di gara
Salernitana – Atalanta 1-2

marcatori: 18′ Tchaouna (S), 57′ Scamacca (A), 63′ Koopmeiners (A)

Salernitana (3-4-2-1): Fiorillo; Pasalidis (46′ Pellegrino), Fazio, Pirola; Sambia (69′ Zanoli), Coulibaly, Basic, Bradaric (78′ Sfait); Tchaouna, Vignato (69′ Legowski); Ikuwuemesi (60′ Weissman). A disp.: Costil, Salvati, Fusco, Guccione, Manolas, Martegani, Simy. All. Colantuono

Atalanta (3-4-2-1): Carnesecchi; Scalvini (46′ Ruggeri), Hien, de Roon; Hateboer, Ederson (46′ Koopmeiners), Pasalic, Zappacosta; Miranchuk (46′ De Ketelaere), Lookman (84′ Touré); Scamacca (80′ Djimsiti). A disp.: Musso, Rossi, Adopo, Bakker, Bonfanti, Comi, Palestra. All. Gasperini

ammoniti: Pasalidis (S)
angoli: 1-7
recuperi: 4’pt, 4’st

direttore di fara: il sig. Feliciani
assistenti: i sigg. Rossi L. e Di Giacinto
IV ufficiale: il sig. Santoro
VAR: il sig. Gariglio
AVAR: il sig. Di Paolo