Real Maceratese. Delli Paoli: “Lavoro per farmi trovare pronto quando vengo schierato”

La Real Maceratese affronta domani pomeriggio alle 15 la Vis Capua al Reale. Una trasferta delicata per la compagine del presidente Andrea Guida e del vicepresidente Giuseppe Iannotta che desidera aggiungere un nuovo risultato positivo, cos√¨ da non mollare la rincorsa che porta ai play-off. Ma non sarà facile al cospetto di un club che è posizionato negli ultimi posti e necessita di punti.

Decisivo nell’ultima sfida contro il Villa Literno è stato Pasquale Delli Paoli, talentuoso portiere classe ’96 che ha sostituito lo squalificato Mormile. Diverse sono state le parate fatte dal pipelet: Sono contento della prestazione e di aver contribuito alla vittoria. L’importante è il gruppo e farsi trovare pronto quando l’allenatore Giuseppe Cicala ti schiera. Io lavoro per fare sempre bella figura, credendo prima nel collettivo e poi in ottica personale. Per migliorarsi bisogna continuare ad allenarsi con impegno e professionalità, dimostrando quello per cui si combatte.

Delli Paoli fa parte di un folto reparto portieri, composto da lui, Mormile, Suero ed Arillo e forgiato dalla competenza del preparatore dei portieri Antonio Gianchino: Credo che sia utile l’abbondanza di portieri, un modo giusto per farsi trovare sempre pronti, nel caso non giochi qualcuno. Un forte ringraziamento al mister Gianchino: ci fa crescere giorno per giorno e lavorare al meglio grazie alla sua esperienza.

L’ex Nerostellati Frattese ed Hermes Casagiove è anche un perno inamovibile della juniores di Sebastiano Scalera: Che potesse arrivare al primo posto, è stata una sorpresa. L’organico si è formato sia grazie all’aiuto di chi scende dalla prima squadra sia grazie all’impegno dei ragazzi della juniores. Sebastiano Scalera, Giovanni Scalera e Michele Giuliano hanno creato un gruppo unito e non è facile trovarlo poich√© in tutte le società ci sono delle juniores eterogenee. Noi guardiamo partita dopo partita, e dobbiamo chiudere il conto nella prossima gara essenziale per il raggiungimento del primo posto. Un traguardo storico per una realtà come la Real Maceratese che si appresta per la prima volta a svolgere i play-off con la juniores. Una vetrina importante per tutti i ragazzi.

In conclusione Delli Paoli parla del rapporto che c’è con Vincenzo Mormile, portiere con cui c’è un buon rapporto e non dualismo: Io & Vincenzo siamo buoni compagni di squadra. Ci confrontiamo sia sul piano tecnico che psicologico. Il portiere gioca da solo, svolge un gioco molto individuale quindi l’aspetto psicologico conta. Competere per giocare è una cosa buona, permette sia di lottare per avere fiducia, sia di lavorare sereni.

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA A.S.D. REAL MACERATESE