Procida C5-Atl.Cardito 3-3. I “Papa boys” fermano la capolista

Non basta un grande Righi ed una prestazione finalmente maiuscola al Football Club Procida per avere la meglio dell’Atletico Cardito, squadra che alla vigilia della gara arrivava al De Sanctis da capolista solitaria del girone. Alla forza degli avversari, s’aggiunge sin da subito, il fardello della rete subita al 65” di gioco grazie ad una girata fulminea del pivot ospite Bernardo Nunzio. I Papa Boys vanno vicinissimi al pari già al 3′ con Scotto di Ciccariello che colpisce il palo su una respinta di Piccolo. Lo svantaggio diviene addirittura doppio pochi minuti dopo grazie ancora a Bernardo che finalizza nel migliore dei modi uno schema su calcio piazzato. Al quarto d’ora di gioco due saette di Righi da fuori area riportano il match in perfetta parità. Il Procida va vicinissimo al terzo goal quando Scotto di Carlo servito da Righi, preferisce l’assist al tiro in porta, ma sul secondo palo all’appuntamento col pallone il capitano è assente e si rimane cos√¨ sul 2-2, punteggio che chiude anche la prima frazione di gioco.

Dopo un primo tempo in cui Papa ha mantenuto praticamente immutato l’assetto di gioco, nella ripresa spazio a Lesbino e Battinelli che danno il cambio a Lubrano Francesco e Scotto di Carlo. Dopo un quarto d’ora d’attesa l’imbucata di Righi trova il pertugio giusto tra le gambe di Scotto di Carlo trovando impreparato Piccolo per la rete del 3-2 dei padroni di casa. La partita si mette nei binari giusti per il Procida che può attendere e ripartire in contropiede, ma gli avanti isolani sprecano in almeno tre occasioni il contropiede vincente ed a 3 minuti dalla fine subiscono la beffa: Bernardo a cavallo della linea trova il fallo di Sabia e per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Bernardo; incrocio dei pali ed è 3-3. Nel finale i Papa Boys ci provano in tutti i modi a ritrovare la via della rete, ma devono fare i conti, ancora una volta con Piccolo che salva gli ospiti con un miracolo di piede. Dopo due minuti di recupero, il triplice fischio dell’arbitro decreta il secondo pari stagionale per gli isolani.

Tabellino
F.C Procida: Tramontano, Barone, Florentino, Lubrano D, Lubrano F, Lesbino, Scotto di Carlo, Scotto di Ciccariello, Sabia, Righi, Battinelli, Assante di Panzillo.
Atl.Cardito: Piccolo, Milano, Bernardo, Bernardo, Iodice, Silvestro, Castaldo, De Micco, Allocca, Auriemma.
Reti: Bernardo 1′, Bernardo 6′, Righi 15′, Righi 16′, Righi 15′ st, Bernardo 27′st.
Spettatori: 100 circa

Comunicato Stampa Footbal Club Procida