Pol Baronissi – Salerno Guiscards 1-1, Romeo riprende Ciardiello

POLISPORTIVA BARONISSI – SALERNO GUISCARDS 1-1

BARONISSI (4-3-3): Lamberti; Viscito, Macri, Capezzuto (27′ Romano), Concilio; Citro, Coppola (66′ Cretella), Pecoraro; Nigro, M. Romeo (70′ Artuso), A. Romeo (80′ Ferrara). A disposizione: Siano, Bonanno, D’Arco, Vitale, Mazzotti. All. Avellino.

GUISCARDS (4-2-3-1): Scannapieco; Bosco (58′ Cavaliere), Foglia, Grassadonia, Mogavero; Iannone, Ciardiello (75′ Contente); Darhrham, Avallone (62′ Chianese), Saggese (53′ Romano); De Cesare (70′ Canigiani). A Disposizione: Pastore, Lanzara, De Dominicis, Basile. All. Guadagno.

Arbitro: sig. Fersula della sezione di Agropoli.

RETI: 7′ Ciardiello (G), 16′ A. Romeo (B).

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Grassadonia (G), Viscito (B), Coppola (B), Ciardiello (G), A. Romeo (B), Mogavero (G), Canigiani (G), Pecoraro (B), Cretella (B). Al 92′ espulso Pecoraro (B) per doppia ammonizione, al 94′ espulso Mogavero (G) per doppia ammonizione, al 96′ espulso Basile (G). Angoli 7-4, recupero 2′ pt, 4’+3′ st.

Un punto a testa al termine di una battaglia durata più di 100 minuti. Polisportiva Baronissi e Salerno Guiscards si dividono la posta in palio portandosi dietro anche il rammarico di qualche occasione sprecata di troppo. Padroni di casa schierati da mister Avellino con una sorta di 4-3-3 piuttosto compatto tra le linee, mentre il tecnico dei foxes, Dario Guadagno, cambia alcuni interpreti del suo 4-2-3-1 che resta però un modulo a trazione offensiva.

Le fasi di studio durano giusto una manciata di minuti, poi si fa subito sul serio. Al 7′ azione manovrata degli ospiti sulla sinistra, Darhrham offre una sponda di prima al limite molto invitante per il destro di Ciardiello che con precisione si insacca alle spalle del portiere. Il gol preso sveglia un po’ i padroni di casa, fino a quel momento molto bassi, che provano a reagire al 13′ con un calcio di punizione dai 25 metri di Pecoraro deviato in angolo da Scannapieco. Al 16′ arriva il gol del pareggio, il Baronissi affonda sulla corsia sinistra con un cross teso respinto dalla difesa, appostato al limite c’è Alessandro Romeo che con rasoterra all’angolino la mette in rete.

Da qui in poi l’inerzia della gara torna a favore dei Guiscards, che macinano gioco e creano diversi pericoli, in particolare Matteo Avallone prima di testa e poi con un tiro dai 18 metri non inquadra lo specchio per questione di centimetri. Superata la mezz’ora una bella combinazione Avallone-De Cesare porta quest’ultimo a calciare da buona posizione senza inquadrare nuovamente la porta difesa da Lamberti, poi al 38′ Mogavero dopo uno slalom in area calcia alto da posizione defilata.

Nella ripresa cambia un po’ lo spartito, i padroni di casa rientrano in campo più determinati e meno rinunciatari, infatti già al 55′ Romeo viene pescato in area con un lancio preciso ma la conclusione termina alta. Mister Guadagno prova con i cambi a smuovere le acque, entrano in sequenza Romano, Cavaliere e Chianese per Saggese, Bosco e Avallone, ma il Baronissi resta in controllo soprattutto nella fase di recupero palla, anche se l’unica vera occasione viene costruita con un cross di Citro che trova al centro dell’area Marco Romeo, l’attaccante cincischia un po’ troppo e la difesa si salva in corner.

Per i Foxes entrano anche Canigiani e Contente, si arriva in equilibrio verso gli ultimi 10 minuti dove succede di tutto. A 6 minuti dal termine dei 90 regolamentari ancora una ghiotta occasione costruita dal Baronissi con il neo entrato Artuso che in area si fa parare la conclusione, 2 minuti dopo risponde la Guiscards con una bella percussione da sinistra di Mogavero che supera 2 avversari, entra in area ma il suo tiro viene ben neutralizzato dal portiere. 4 minuti di recupero che vengono presto allungati a causa delle espulsioni, entrambe per doppia ammonizione, di Pecoraro per i locali e poco dopo di Mogavero per i foxes.

In coda si scaldano gli animi, nasce un parapiglia davanti alla panchina ospite con protagonista Basile che viene espulso, l’arbitro fatica a far riprendere il gioco poi finalmente riesce a potare i calciatori sul terreno di gioco per decretare la fine. Risultato finale quindi di 1-1 sostanzialmente giusto, la Salerno Guiscards resta in zona playoff e allunga a 3 la striscia di risultati utili consecutivi.