Pallamano A maschile. Il Benevento cede in casa al Fondi

Risultati interessanti caratterizzano il dodicesimo turno della Serie A Maschile ‚Äì 1^ Divisione Nazionale. Nel Girone A, Pressano interrompe la striscia positiva del Bozen, e lo fa in trasferta, vincendo 31-32 (p.t. 16-17) al Pala Gasteiner. √à un risultato che mantiene comunque gli altoatesini in vetta, ma che permette alla squadra di Dumnic di tenere il passo del Trieste ‚Äì comunque vincente 22 a 27 (p.t. 12-12) in casa del Cassano Magnago -, in attesa di recuperare la sfida della decima giornata proprio contro il Cassano Magnago (18 Dicembre). Nella corsa alla salvezza importante successo del Metelli Cologne in casa del Visa Oderzo Bonollo Emmeti: lo sconto diretto si chiude sul 27-30 in favore dei lombardi, ora a +8 in graduatoria sui veneti. Un appassionante derby altoatesino completa il quadro degli incontri: Meran batte Forst Brixen 21-20 (p.t. 10-10) ed è ora quarto in classifica. Nel Girone B, decima vittoria consecutiva della Terraquilia Carpi, che vince nettamente contro la Luciana Mosconi Dorica: la sfida termina 34-16 (p.t. 17-7) e gli emiliani mantengono il primato in classifica. Dietro al Carpi si muove l’Ambra, dopo il 25-35 (p.t. 10-20) in casa della Farmigea nel derby toscano, mentre arriva uno stop contro il Romagna per la TeknoElettronica Teramo; la partita finisce 28-24 (p.t. 17-10), Teramo è cos√¨ terza. Ultimo risultato di giornata: 31-34 dell’Estense in casa della Nuova Era Casalgrande, a ribaltare il 16-15 in favore della squadra di Galluccio dopo i primi 30′ giocati. Nel Girone C. il Fondi balza solitario al secondo posto della classifica ‚Äì la vetta è sempre del Fasano, che osservava un turno di riposo ‚Äì dopo il netto 21-33 maturato sul campo del Benevento, che invece perde posizioni in classifica in seguito ai risultati odierni. Vince anche la Lazio, infatti, che fa propri i tre punti nel derby contro il Geoter Gaeta: match che si chiude sul 31-28 (p.t. 17-16). Quarto posto al CUSPalermo, vincente 36-30 (p.t. 17-16) contro il CUS Chieti, tra le mura amiche. Trascinato da Brancaforte, il Teamnetwork Albatro espugna il Pala San Giacomo, in casa del Conversano, ribaltando il 14-13 dei primi 30? e imponendosi sul 26-27.
(ITALPRESS).