Pallamano. Jomi Salerno versione schiacciasassi, battuta anche la capolista Brixen

La striscia positiva della Jomi Salerno si allunga sempre più. Dopo aver messo ko Pontinia, Cassano Magnago e Leno, la formazione allenata da coach Laura Avram ha mandato al tappeto anche la capolista Brixen, riducendo ancor più i punti di distacco dalla vetta. Le campionesse d’Italia in carica si sono imposte alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo con il punteggio di 31-26, mettendo a referto il quarto successo consecutivo.

LE RAGAZZE DI AVRAM TENGONO TESTA ALLA CAPOLISTA

La Jomi Salerno parte forte, piazzando subito un parziale di cinque reti a zero. Questo costringe al tecnico del Brixen di chiamare il time out. La formazione ospite replica alle offensive della Jomi al minuto 6, trovano la prima rete grazie al sette metri realizzato da Duran. Capitan Napoletano e compagne, però, continuano a tenere il piede pigiato sull’acceleratore, portando la sfida sul punteggio di 8 – 3 al minuto 10. La capolista della Serie A Beretta non molla la presa, accorciando le distanze con Hilber e Duran (9-6). La PDO non si intimorisce, allungando fino al +5 grazie a Stettler e ancora a Napoletano (15-10 al 20′). La compagine altoatesina non ci sta: Duran e Babbo suonano la carica. Il Brixen accorcia il divario nel punteggio sino al -1 (16 – 15). Il team salernitano non demorde e aumenta nuovamente il distacco nel punteggio, con Ilic che minuti dopo para il sette metri a Duran. La prima frazione di gioco termina con il punteggio di 18 – 16 per la Jomi Salerno.

LA JOMI SALERNO STENDE LA CAPOLISTA

Il Brixen parte forte ad inizio ripresa. La formazione ospite va in rete con Hilber che porta le sue sul -1 (18 – 17). È botta e risposta alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo: in rete Dalla Costa ed Ucchino, all’ottavo minuto il risultato dice 22 – 19. Il Brixen resta in gara grazie a Duran e Di Pietro (23-21). Ma la Jomi non cede il passo, allungando le distanze fino al 25 – 21. Il team padrone di casa buca ancora il Brixen con il gol a porta vuota di Manojlovic, pronta la risposta della squadra di Hubert Noessing che va in rete con Duran. Gol che costringe coach Avram a chiamare time out. Al 25’ la Jomi Salerno mette nuovamente le cose in chiaro, indirizzando in modo incisivo il match. A mettere la sfida sui binari della vittoria ci pensano  Dalla Costa e capitan Napoletano con un delizioso pallonetto che riporta la Jomi sul +5. Ucchino prova a limitare i danni per Brixen, ma Krnic allunga ancora per la formazione salernitana. Manojlovic nel rush finale va ancora in gol a porta vuota. Poi il Brixen a fil di sirena mette a segno una rete buona solo per le statistiche. Ad avere la meglio alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo è la Jomi Salerno che lancia un segnale forte e chiaro al campionato.

TABELLINO

Jomi Salerno – Brixen 31 – 26 (primo tempo: 18 – 16)

Jomi Salerno: Ferrari, Stellato, Dalla Costa 8, Rossomando, Avagliano, Krnic 5, Chianese, Romeo 1, Ilic, Stettler 6, Martinez Bizzotto, Manojlovic 6, Napoletano 5, Tanaskovic, Lauretti Matos. Allenatore: Laura Avram.

Brixen: Eder, Schatzer, Abfalterer, Hilber 6, Prunster, Di Pietro 2, Nothdurfter, Duran 10, Ucchino 2, Pernthaler, Babbo 3, Ghilardi 3. Allenatore: Hubert Noessing.

Arbitri: Merisi – Pepe