Pallamano. Jomi Salerno sontuosa, anche Cassano Magnago va ko

La Jomi Salerno continua a vincere. Il team allenato da coach Francesco Ancona, dopo il successo esterno contro Casalgrande Padana, si è imposto di prepotenza anche al cospetto del Cassano Magnago. La formazione campana ha fatto sul il match, disputato tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo, con il punteggio di 31-28. Per la Jomi Salerno si tratta della secondo vittoria di fila del 2023, la prima in casa nel nuovo anno. Due punti importanti e meritati per la squadra di Ancona, attesa in casa dell’Erice nel prossimo turno di Serie A1 (21 gennaio).

JOMI SALERNO SONTUOSA, CASSANO MAGNAGO KO 

Nel primo quarto di gara regna l’equilibrio tra la Jomi Salerno e il Cassano Magnago. A sbloccare la gara per il team campano ci pensa capitan Pina Napoletano. Il team ospite, allenato da coach Salvatore Onelli, non si fa trovare impreparato, rispondendo colpo su colpo. Diverse disattenzioni difensive da parte della squadra di Francesco Ancona permettono al Cassano Magnago di restare nel vivo del match, vedendosi trascinato dal capitano Michela Cobianco. Nel secondo quarto, viene fuori la qualità della Jomi Salerno. La formazione di casa prende le distanze grazie alle reti di Pina Napoletano, tra le migliori marcatrici del match, e alle ottime marcature di Gomez, all’esordio davanti al pubblico salernitano, e di Rossomando. Nel momento coli del primo tempo, infatti, la Jomi Salerno mette la freccia, agguatando il massimo vantaggio con un sontuoso +6. La trama del match resta la stessa anche nella ripresa. Anche nel secondo tempo, è Rizo Gomez a rendersi protagonista indiscussa con improntanti interventi e reti di pregevole fattura. Questo prima di abbandonare il campo a causa di un problema alla caviglia. Ad archiviare la pratica ci pensano capitan Napoletano e Lucila Stettler, regalando alla Jomi Salerno il secondo successo del 2023.

COACH ANCONA DOPO LA VITTORIA

Dopo la vittoria, coach Ancona ha analizzato la prestazione del suo team: “Non siamo partiti forse con la giusta concentrazione e questo ha fatto sì che loro fossero sempre in partita. Nella seconda parte del primo tempo, fortunatamente, abbiamo cambiato un po’ ritmo. Il secondo tempo, sulla falsariga del primo, è stato un po’ altalenante ma noi siamo riusciti a portare fino in fondo la partita a nostro favore, pur non giocando benissimo. E’ importante aver fatto punti, sicuramente, ma è anche importante non mollare mai. Questo è l’unico modo per arrivare agli appuntamenti importanti, come quello di sabato prossimo. Sono convinto che le ragazze si faranno trovare pronte per la partita di sabato. Continueremo a lavorare sulla fase difensiva che è quello che oggi ha funzionato meno. Lo dimostrano i 28 gol subiti, mentre eravamo riusciti a chiudere le precedenti gare con un passivo molto più basso. Obiettivamente abbiamo giocato contro un Cassano ben organizzato e ben allenato, ma noi possiamo fare di più, ne sono consapevoli anche le ragazze”.

 TABELLINO

Jomi Salerno – Cassano Magnago 31-28 (17-12)

 Jomi Salerno: Rizo Gomez 3, Stellato, Dalla Costa (VK) 3, Rossomando 5, Avagliano, Squizziato 1, Formato, Cirino, Di Giugno, Stettler 6, Bajciova 2, Manojlovic 3, Napoletano 7 (K),  Chianese, Pereira, Lauretti Matos 1. All. Francesco Ancona.

 Cassano Magnago: Ferrazzi 2, Montoli 1, Priolo, Cobianchi 8, Gozzi 6, Laita 2, Zanellini, Brogi 3, Macchi, Ponti, Zizzo, Barbosu 5, Milan G. 1, Bertolino, Milan A. All. Salvatore Onelli.

 Arbitri: Fato, Guarini.