Pallamano. Il primo round va alla Jomi Salerno, l’Ankara cede nel finale

Esordio europeo vincente per la Jomi Salerno. Il team di coach Laura Avram si aggiudica con cuore e grinta il primo confronto del round 2 della EHF European Cup contro le turche dell’Ankara Yenimahalle. Seppur soffrendo, il club campano si è imposto nel match di andata conquistando la vittoria alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo con il punteggio di 34-33. Il passaggio del turno si deciderà domani nella gara di ritorno, in programma sempre in casa della Jomi Salerno alle ore 18:30.

CUORE JOMI SALERNO. IL TEAM DI AVRAM LA RIBALTA NEL FINALE

Il match entra subito nel vivo, Jomi Salerno e Ankara si affrontano con grande intensità. Le due formazioni si danno battaglia a viso aperto, dando vita ad una prima mezz’ora di gioco entusiasmante e ricca di emozioni. Nella primo tempo, il team padrone di casa cede il passo alla compagine ospite. Le ragazze di coach Avram faticano a tenere testa alla formazione  turca, soffrendo in modo continuo le incursioni offensive e le giocate dei singoli, sopratutto della giocatrice Bas. Ad inficiare in negativo sulla Jomi Salerno è una fase difensiva gracile, abbinata da diversi errori in impostazione. Non a caso, il team campano non riesce mai ad andare sopra nel punteggio, ricorrendo costantemente la squadra ospite. La prima frazione, di fatto, si chiude sul punteggio di 17-18. Gara dai due volti per la Jomi Salerno. Nella ripresa, infatti, arriva la reazione di orgoglio delle campane. Il team salernitano, motivato da coach Avram all’intervallo, mette in campo cuore, grinta e grande carattere. Fattori che permettono alla squadra campana di mettere alle strette l’Ankara. Limati gli errori commessi nella prima frazione, le padrone di casa trovano la forza di mettere sotto assedio la metà campo turca, ribaltando le sorti del match. Dopo continui botta e risposta, la Jomi Salerno di carattere fa suo il match, sopratutto grazie alle giocate di capitan Napoletano e ad una granitica Squizziato. Nell’ultimo quarto d’ora del match, le padrone di casa agguantano il vantaggio con il 7 metri messi in rete dall’esperta Lucila Stettler. Nel finale con un po’ di fortuna e con le provvidenziali parate di Pereira, il team di coach Avram porta a casa il primo round, terminando la gara sul 34-33.

COACH AVRAM NEL POST GARA

Dopo la vittoria, il coach della Jomi Salerno, Laura Avram, ha commentato la prestazione della sua squadra, mostrandosi soddisfatta della prova: “Nel primo tempo abbiamo fatto tantissimi errori, avevamo iniziato la gara molto pesanti sulle gambe, molto tese e abbiamo pagato molte disattenzioni su palloni importanti. Siamo state brave a recuperare quando abbiamo trovato le collaborazioni giuste in attacco sulle quali avevamo lavorato in settimana. È uscito fuori il carattere della squadra, ognuna di loro ha iniziato a mettere in campo le proprie doti. Sono veramente felice per la reazione che hanno avuto, ma siamo a metà dell’opera. Domani sarà una gara tostissima, abbiamo poco tempo per recuperare. Domani sarà ancora più dura perché le batterie saranno più scariche e gli sbagli si pagheranno il doppio rispetto ad oggi, ma resto fiduciosa”.

TABELLINO

Jomi Salerno – Ankara Yenimahalle 34 – 33 (Primo tempo 17 – 18)

 Jomi Salerno: Stellato, Dalla Costa (VK) 5, Rossomando, Calzado De Toro 1, Avagliano 0, Squizziato 4. Di Giugno, Stettler 6, Manojlovic 4, Napoletano 7, Chianese 0, Pereira, Lauretti Matos 3. ALL. Laura Avram.

Ankara Yenimahalle: Akalin, Uzun 4, Ozdemir 4, Tugel 2, Akgul 1, Kocabiyik, Karaarslan 7, Tezkorkmaz, Ozkasikci 1, Bas 11, Dundar, Kaya 3, Ozkan, Kaya. ALL. Eler Serdar.

Arbitri: Pagh – Pontoppidan

Ehf Delegate: Fahredin