Pallamano Donne. Champions: Jomi Salerno in un girone di ferro

Nella suggestiva cornice della sede della EHF a Vienna, si è svolto, il sorteggio per la composizione dei gironi preliminari di Champions League. La Jomi Salerno, inserita nell’urna tre, ha pescato tre squadre di assoluto valore internazionale: le russe del Rostov Don, le macedoni del Vardar e le francesi del Fleury. La stessa Federazione Internazionale ha indicato proprio la Jomi Salerno quale società organizzatrice del girone che, da calendario, si svolgerà il 15 e 16 settembre. Di concerto con la EHF e con le altre tre società inserite nel raggruppamento si potrebbe, però, anche optare per una sede diversa da quella fissata dalla Federazione Internazionale che per l’Italia è la trentina Pressano.

Stiamo valutando con calma tute le possibili ipotesi ‚Äì dice il presidente Mario Pisapia ‚Äì è ancora tanta l’emozione per un momento di grandissima emotività. Aver avuto un tale riconoscimento dalla EHF è motivo di grande orgoglio, con calma valuteremo tute le possibili soluzioni partendo, però, da un principio assoluto, ovvero l’impossibilità di poter giocare gare di Champions alla Palumbo, nel nostro impianto, che non risponde ai requisiti imposti dalla Federazione Internazionale almeno per la Champions League mentre è omologato per la Coppa delle Coppe che è la competizione alla quale accedere in caso di eliminazione dai preliminari. A scanso di equivoci ‚Äì conclude Pisapia ‚Äì è giusto precisare che le speranze di accesso alla seconda fase sono minime; ci troviamo in presenze di autentiche corazzate con budget milionari. Noi, però, ce la metteremo tutta per tenere alto il nome di Salerno e dell’Italia visto che, dopo la rinuncia di Bolzano tra gli uomini, siamo l’unica squadra a rappresentare la nostra nazione nella più importante competizione continentale per club.

La formula delle gare di qualificazione prevede 4 gironi, con semifinali e finali, da giocare i giorni 15 e 16 settembre. La prima del girone accederà direttamente al tabellone principale della Champions League articolato su quattro gironi da quattro squadre con gare di andata e ritorno, la seconda classificata accederà agli spareggi per l’ingresso in tabellone, la terza del girone sarà promossa al terzo turno della Cup Winner’s Cup (la seconda coppa della EHF), la quarta classificata giocherà, invece, il secondo turno di Cup Winner’s Cup.

fonte: www.pdosalerno.it

 

Condividi