Nuoto, Neil Agius 28 ore di Nuoto e la traversata Sicilia-Malta è completata

Il campione Neil Agius è arrivato da pochi minuti a Malta dopo 28 ore di Nuoto. Partito ieri mattina alle 5:30 da Pozzallo (Sicilia) ha affrontato senza sosta e senza mai toccare l’equipaggio che lo circondava umidità, sole molto caldo ed anche le acque gelide della notte. Il campione olimpico classe 1986 ha affrontato già altre quattro imprese circumnavigando Malta, ma questa è stata la più grande e importante che abbiamo mai fatto coinvolgendo due nazioni insieme distanti 100 km:” Ogni mattina per allenarmi mi svegliavo alle 2 di notte per iniziare una nuotata di 9 ore, nuotare la notte è difficile ci sono le meduse che attaccano e a me è successo molte volte, fa male ma lo stesso vado avanti verso l’obiettivo. Voglio sensibilizzare soprattutto i più giovani e i bambini ad avere rispetto per l’ambiente, non buttando la plastica in mare e se ciò che faccio da due anni a questa parte serve a dare una mano, non mi fermerò ” queste le sue parole ieri poco prima di partire e l’obiettivo nonostante le difficoltà lo ha raggiunto quest’oggi alle 9:20 con una folla ricca di fan che lo sosteneva. Non ci resta che fare un applauso ad un ragazzo che oltre a sensibilizzare le persone sull’ambiente a 34 anni è un recordman di Nuoto della nuova generazione.