Nocerina. Mentre Liurni saluta, Givova presenta il conto

È di qualche ora fa il post di Lorenzo Liurni, leader indiscusso e “salvatore” -in collaborazione col Covid- della Nocerina nella stagione con cui il fantasista ternano ha salutato i tifosi e Nocera, ringraziandoli per le tante emozioni ed il legame creatosi con la piazza che proprio non ha digerito la sua non riconferma, piuttosto che il suo approdo al neopromosso Lavello di Zeman jr.

Questo il saluto:

“Ho aspettato un po’ per salutarvi, ho aspettato un po’ perché per salutarvi non ero pronto, ho aspettato perchè questa voglia di rossonero non è mai passata. Ci tengo oggi a salutare tutti, il Magazziniere Vincenzo Bruzzese , tutti i miei compagni dove insieme abbiamo raggiunto qualcosa di unico, tutti quelli che lavorano e hanno lavorato per la Nocerina in questi mesi, i tifosi, ma soprattutto la CURVA SUD, mamma mia la Curva sud.. belli, compatti, ma soprattutto unici, unici perché sono stato uno di voi e lo sarò sempre perché le emozioni che ho provato e che mi avete fatto provare non me le dimenticherò mai. Grazie per tutto Nocera mia, grazie, grazie davvero di tutto. Nocera merita categorie importanti e spero un giorno di vedervi festeggiare un qualcosa di importante… saró sempre un tifoso molosso… si Liurni vi sarà sempre accanto, perché Liurni ha combattuto sempre ARDITO E FIERO proprio come voi. 

Vi voglio Bene 

LL10 ⚽️❤️

Intanto da quanto si legge sul quotidiano “le Cronache” lo sponsor tecnico della Nocerina ha presentato il conto – non saldato- della scorsa stagione al patron Maiorino che dopo esser stato liquidato la scorsa estate dalla Legea probabilmente per lo stesso motivo sarà altrettanto benservito da Givova.

Penso che si possa tranquillamente affermare che la società rossonera sta toccando il punto più basso della sua centodecennale storia.

Condividi