Righi Nocerina

Nocerina. Il Ds Righi annuncia le sue dimissioni

Con una nota scritta di suo pugno ed affidata alle redazioni principali che parlano di Nocerina, il direttore sportivo dei molossi Emanuele Righi ha annunciato la fine della collaborazione con la Nocerina. Il suo possibile addio era già stato paventato ad inizio settimana da una nota testata nazionale a cui non è seguito nessuna comunicazione ufficiale della società rossonera. Nelle scorse ore però il dirigente romagnolo ha rotto il silenzio stampa (dovrebbe essere un tesserato della Nocerina per cui non dovrebbero essere rilasciate dichiarazioni visto il silenzio stampa ad oltranza della società), annunciando la fine della sua collaborazione con la Nocerina.

Questa la nota:

Con il presente comunicato dichiaro terminata la mia collaborazione con la Nocerina. Quando si scrive un pensiero di commiato si generalizza ma, in questo caso, voglio citare uno ad uno le persone, meravigliose, che resteranno amici per sempre.

In primis ringrazio Sabatino Gambardella, Stefano Gambardella, Rosario Stanzione uomini veri, prima ancora di essere soci appassionati e generosissimi, che nei momenti più difficili hanno, senza tornaconto personale, sacrificato tanto per la Nocerina come solo i veri tifosi appassionati, senza ritorni personali di alcun tipo, fanno. Saluto tutti i calciatori, loro sanno…ragazzi che hanno formato un gruppo pazzescamente bello, unito, vincente per il periodo nella quale ho operato. Gratitudine verso il tecnico Nappi che, nonostante sane diversità di vedute, mi ha accresciuto in competenze gestionali così come tutto lo staff tecnico, professionisti fortissimi che spero di incontrare nuovamente in una prossima avventura, l’area sanitaria, magazzinieri e gli insostituibili, colonne portanti di questo campionato, Franco Stella e GianMarco Baldi. Un grazie ai soci Vicedomini e Comitino per la presenza discreta. Un saluto al segretario Agnello e al sempre presente Sorrentino. Un pensiero a Tommaso D’Errico, che mi ha preceduto nel ruolo di Direttore Sportivo, e che ha firmato under fortissimi dimostrando una grande conoscenza tecnica. Infine grazie alla città di Nocera, allo stadio San Francesco e l’abbraccio più grande alla Nuvkrinum Curva Sud: per voi non trovo parole…siete semplicemente il bello del calcio…il sogno è che sia un arrivederci, la realtà è che la Nocerina avrà per sempre un tifoso in più.

Infinitamente grato, Emanuele Righi