Nocerina. Arriva la richiesta ufficiale degli americani, ed un’altra vertenza: presidente, che farà?

Quasi 72 ore fa la prima PEC al sindaco di Nocera Inferiore. Nella mail la manifestazione d’interesse da parte degli imprenditori capeggiati da Giancarlo Natale. Nel pomeriggio di oggi è stata inviata attraverso un’altra mail certificata. Questa volta  diretta alla Asd Nocerina, la manifestazione d’interesse ufficiale del gruppo.

Nei giorni scorsi, lunedì, si è tenuto il primo colloquio con il presidente Maiorino, in cui il patron ha voluto l’offerta per l’acquisizione della Nocerina. La PEC del gruppo imprenditoriale manda segnali importanti. Natale e soci sembra, a questo punto, voler seriamente investire nel bicolore.

L’offerta economica, come richiesto dal patron prima di verificare la situazione del club al momento sembra non ci sia. Nella riunione col delegato di Natale il reggente rossonero avrebbe chiesto un milione e cinquecentomila euro, quanto a suo dire ha investito nel suo triennio al timone.

Contestualmente, oggi è arrivata ufficialmente la vertenza annunciata dalla nostra redazione qualche mese fa dell’ex preparatore dei portieri Ulisse Manciuria. Una vertenza per 2.400 euro non corrisposti la scorsa stagione. A questa si aggiunge la sentenza della Corte d’appello sulla figuraccia dei rimborsi per il decreto Cura Italia. Quest’ultima  logicamente ha dato torto a Maiorino, confermando i due anni di inibizione nei suoi confronti ed altri 7.500 euro da versare come sanzione.

A proposito di ammende. Il giudice sportivo ha sanzionato la società molossa, con 3mila euro di multa per il lancio da parte dei tifosi di oggetti in campo ai danni del guardalinee nella trasferta di Altamura.

Resta da capire quale sarà ora la risposta del presidente alla richiesta ufficiale. Ma soprattutto quella alle mortificazioni a cui è stata sottoposta anche oggi la storia della Nocerina. Cosa intende fare adesso, presidente?