Napoli Utd-Ercolanese. Pronostico incerto al “Vallefuoco”

Giornata di vigilia allo stadio “Alberto Vallefuoco” di Mugnano, dove domani pomeriggio il Napoli Utd di mister Maradona ospiterà l’Ercolanese in quello che sarà il quintultimo appuntamento di questo Girone B di Eccellenza. La sfida, che sarà arbitrata da Michele Onorato della sezione di Nola, metterà di fronte la seconda contro la sesta forza del campionato. Fischio d’inizio ore 15:00.

SPONDA NAPOLI UTD

Per i locali sarà una contesa dai contorni molto simili alla sfida vinta contro l’Albanova due settimane fa: agonismo alle stelle, voglia di vincere e l’incertezza del pronostico saranno infatti i contorni di quest’altro appuntamento di campionato che Diego Armando Maradona vorrà di certo far suo dopo la vittoria rotonda dello scorso weekend sul campo del Pianura Napoli Nord.

Risultati alla mano, però, i multietnici dopo il ko di Torre Annunziata hanno inanellato ben cinque vittorie consecutive, adesso sostano al secondo posto proprio insieme al Savoia e ora possono contare anche sulle giocate di qualche pedina tornata dall’infortunio, come Blas Cittadini che sta recuperando al meglio e come lo stesso Schinnea. Domani quindi l’Ercolanese, poi ci saranno le gare contro la Puteolana, la Frattese, la trasferta mai facile sul campo dell’Ischia e poi ritorno in casa per l’ultimo appuntamento contro la Neapolis.

SPONDA ERCOLANESE

Dall’altro lato gli uomini di Gaetano Perrella vengono dalla bella vittoria casalinga contro il Barano che ha rialzato gli umori dopo la sconfitta isolana contro il Real Forio. La voglia di bissare la vittoria dell’andata per 3-2 dello scorso novembre è alta per il tecnico dei napoletani, che ha detto: “A Mugnano non cambieremo il nostro stile di gioco. Andiamo lí per fare una grande partita. La posta in palio è alta, ci sono 3 punti importanti. Questi ragazzi stanno facendo un grande campionato, hanno dimostrato che possono mettere in difficoltá chiunque. Sono sicuro che questo gruppo eccezionale tirerà fuori una grande prestazione” – ha dichiarato stamattina ai canali ufficiali della societá.

Lontano dalle mura amiche dello stadio “Solaro” l’Ercolanese vive maggiori difficoltá ma domani per Lucignano e compagni potrebbe essere l’occasione buona per prepararsi al meglio in vista delle prossime tappe che vedranno i confronti con la sempre ostica Albanova, il Pianura Napoli Nord, il Sant’Antonio Abate e poi, da ultimo, la capolista Puteolana in casa.