Napoli United, il presidente Gargiulo: “Ripresa dopo il 18 Febbraio? Sarebbe un’altra bastonata, FIGC e LND distanti”

Nelle ultime ore sta circolando la voce secondo cui i campionati dilettantistici (sotto la Serie D) potrebbero ulteriormente slittare la ripresa oltre il 18 Febbraio. La notizia sta creando ulteriori malumori all’interno delle dirigenze di tutte le compagini le quali stanno avendo molte difficoltà a proseguire le loro attività.

A riguardo abbiamo raccolto le dichiarazioni del presidente del Napoli United, Antonio Gargiulo, squadra militante nel campionato di Eccellenza Campania:

“Sarebbe un’altra bastonata, nonostante questo vedo che nessuno vuole interessarsi seriamente a questo problema. La stiamo vivendo molto male, non sappiamo quando potremo ricominciare e, nonostante i contributi per mantenere i tesserati, i costi sono comunque molto importanti, troppi! A mio avviso i campionati dilettantistici potevano tranquillamente proseguire spendendo i soldi dei contributi per il protocollo di sicurezza come sta avvenendo in Serie D. In verità ci sentiamo abbandonati; la FIGC e la LND sono molto distanti da noi ed è assurdo non considerare il campionato di Eccellenza di importanza nazionale dato che permette la promozione in un campionato dilettantistico nazionale. La mia impressione è quella che nessuno vuole prendersi la responsabilità di risolvere questo problema. 

Gargiulo si è infine espresso sulla riformulazione dei calendari che prevedono la disputa del solo girone d’andata: “Ben venga come decisione se servirà almeno a recuperare parte del campionato, ma attualmente non ci resta che aspettare di conoscere il nostro destino per quanto concerne la ripresa.”