Napoli-Crotone 4-3. Difesa da horror, Di Lorenzo match-winner: le pagelle degli azzurri

Il Napoli soffre ma riesce a conquistare la vittoria contro il Crotone. La squadra di Gattuso si complica la vita da sola, con la difesa che riesce a far tornare in partita i pitagorici, ma alla fine vedono i tre punti.

NAPOLI

Meret 5: Incolpevole sulle tre reti subite. Ma se la difesa sembra nervosa ogni volta manchi Ospina, qualcosa vorrà significare.

Di Lorenzo 7: Spinge tanto sulla corsia di destra, dando un ottimo aiuto a Politano, mentre in difesa limita i danni con una gara ordinata. Nel secondo tempo firma la quarta rete del match che riporta gli azzurri avanti

Manolas 4: Aprile dolce dormire. Il greco la intepreta alla lettera e regala due reti a Simy, premettendo in entrambe le occasioni di riaprire i conti.

Maksimovic 4: Inguardabile e a tratti ingiudicabile. Nella prima frazione di gioco sbanda, nella ripresa si fa portare via la palla da Messias che firm a il momentaneo pareggio.

Mario Rui 5: Tanto inutile quanto irritante. Sulla corsia mancina non riesce a fare una chiusura difensiva, in attacco peggio che andar di notte.

Bakayoko 4,5: Pascola a centrocampo, ma non bruca nemmeno l’erba. Perde il pallone che da il via al gol del Crotone. Insomma, solita prestazione incolore. Esce dopo il pari ospite. Dal 62′ Elmas 5: Irritante anche se volenteroso. Pecca di superficialità, non entra in partita.

Fabian 6,5: Una buona gara per il centrocampsita spagnolo. Si procura il fallo che porta alla terza rete, quella firmata da Mertens.

Politano 5: Si vedere veramente poco nella prima frazione di gioco. Non riesce a ripetere le prestazioni viste nelle ultime uscite. Gira a vuoto per 45 minuti. Dal 62′ Lozano 5,5: Non entra bene in partita, prova a spingere, ma non fa niente di utile per la squadra.

Mertens 6,5: Non si vede tanto, specialmente nel corso del primo tempo, ma si fa trovare all’appuntamento col gol direttamente da calcio piazzato. Nella ripresa si vede pochissimo. Dal 73′ Zielinski SV

Insigne 7: Una rete e un assist per il capitano degli azzurri. Proprio lui suona la carica in un momento della gara avara di emozioni. Nella ripresa subisce l’attimo negativo degli azzurri, ma è sempre lui che prova a spronare la squadra.

Osimhen 6,5: Anarchico tatticamente, prova a crearsi le occasioni da rete, ma spesso vuole fare tutto da solo senza riuscirci. Spinge in rete un assist al bacio di Insigne, impossibile da sbagliare da sotto porta. Dal 91′ Petagna SV

All. Gattuso 5: Bella a metà la sua squadra, che contro il Crotone fa e disfa mettendo in evidenza molte lacune dal punto di vista caratteriale. Buoni i tre punti, non la prestazione.

CROTONE

Cordaz 5; Djidji 5, Golemic 5,5, Luperto 5,5 (92′ Marrone SV); Rispoli 5 (46′ Pereira 5,5), Massias 7, Benali 6, Zanellato 5 (81′ Rojas SV), Molina 5 (92′ Di Carmine SV); Ounas 5,5 (46′ Vulic 5,5), Simy 7,5.  All. Cosmi 5,5