Napoli C5. Rinviata la trasferta a Capri per la Juniores, ecco Evandro: “Mi manda mio fratello”

DHS Napoli C5 Juniores, rinviata la sfida con l’Olimpia Capri. Tesserato il portiere Evandro Barros, fratello di Garcia Pereira: Mi manda Leandro, somiglio un po’ a lui. Spero di portare il Napoli alle fasi nazionali

Stop forzato per la formazione juniores della DHS Napoli C5. I ragazzi di mister Falcone sono stati infatti costretti a rinunciare alla trasferta di Capri, contro i padroni di casa dell’Olimpia, a causa delle avverse condizioni climatiche che hanno bloccato i traghetti da e per l’isola napoletana. E’ stata richiesta la causa di forza maggiore per il rinvio del match, la cui data di recupero verrà definita nei prossimi giorni. Intanto, in vista del rush finale di campionato, infuocato dalla sconfitta casalinga della capolista Futsal Fuorigrotta battuta dal Napoli Arpino, la società ha tesserato il portiere classe ’96 Evandro Silvio Barros Pereira, fratello di Leandro, portiere titolare della prima squadra. Mio fratello mi ha parlato benissimo di Napoli e ho scelto di seguirlo ‚Äì queste le prime parole del giovane portiere ‚Äì in Brasile giocavo nella squadra della mia città, il Collegio Londrinense. Ruolo? E’ chiaro che sulla scelta ha influito tanto mio fratello. Stare in porta mi è sempre piaciuto. Sin da piccolo vedevo Leandro e cercavo di imitarlo, oggi è il mio primo allenatore. Gli somiglio un po’ come stile di gioco e caratteristiche, ma sono appena all’inizio della mia carriera e voglio migliorarmi ogni giorno. Evandro arriva per rafforzare il roster a disposizione di mister Falcone in vista del finale di stagione, in cui gli azzurri sono chiamati a centrare il primo posto. E’ l’obiettivo della società ‚Äì dichiara il portiere ‚Äì e farò il massimo per dare il mio contributo. Non sarà facile perch√© siamo obbligati a vincere tutte le partite che restano, ma sono fiducioso e ho potuto già apprezzare il valore dei miei compagni di squadra. Obiettivo? Arrivare alle fasi nazionali, la società crede molto in noi e non vogliamo deluderli.

 

Ufficio Stampa DHS Napoli C5

Condividi