Monza-Salernitana 3-0. Le pagelle dei granata: Belec si salva, poi basta

La Salernitana di Fabrizio Castori chiude con una brutta sconfitta questo 2020 di Serie B, giocando male e concedendo troppo fisicamente agli avversari. Vediamo le pagelle dei granata

Belec: prende due gol ma salva i suoi dalla goleada almeno quattro, cinque volte. Voto: 6,5
Aya: soffre tantissimo la fantasia offensiva dei lombardi, sbaglia molto tecnicamente. È costretto all’uno contro uno contro Mota e compagni (non per colpa sua) troppe volte. Voto: 5
Gyombér: un giallo, il gol di Balotelli (lasciato solo davanti alla porta nell’occasione dopo soli 4′) e tanti errori. Voto: 4
Mantovani: soffre maggiormente e piú di tutti le giocate tra le linee degli avversari, che lo mettono in difficoltá. Castori lo cambia piú che altro per raddrizzare una partita iniziata male, ma gli occhi non brillavano a vederlo. Voto: 4 (dal 34′Kupisz: il polacco inserito per dare maggioe fisicitá in mezzo al campo e per contrastare le giocate di Barberis e compagni. Inefficace. Voto: 5)
Casasola: uno dei pochissimi a salvarsi perchè tenta almeno qualche giocata importante in avanti, applicandosi dietro. Voto: 6
Schiavone: brutta prova per lui, come i colleghi di reparto concede troppo alle trame di Barberis e compagni in mezzo al campo. Voto: 5(dal 60′Dziczek:entra male, non lo vediamo quasi mai. Periodo difficile per lui. Voto: 5)
Di Tacchio: il capitano oggi soffre tantissimo gli avversari in mezzo al campo, non riuscendo a recuperare palloni, concedendone tanti e riuscendo a coprire poco. Voto: 5
Anderson: male, veramente troppo brutto da vedere oggi. Il sosia di quello visto a Venezia. Sbaglia un gol clamoroso nel primo tempo, sbaglia giocate elementari. Voto: 4 (dal 60′Cicerelli: tante idee, poca cocretezza. Ma la sconfitta di oggi non è di per certa colpa sua. Voto: 5,5)
Lopez: l’uruguagio ci mette il cuore ma questo Monza è troppo anche per lui. Boateng lo mette in difficoltá, quasi sovrastandolo. Voto: 4,5
Djuric: mette Anderson davanti alla porta nel primo tempo, poi tante spallate con Bellusci e compagni di reparto. Esce nel finale per tirare fiato in visto dei prossimi impegni. Zero i suoi tiri comunque. Voto: 5 (dall’80’Giannetti: tira piú volte del sostituito. Voto: 6)
Tutino: dovrebbe lui mettersi la squadra sulle spalle, ma oggi non ci stava nemmeno lui. Non colpa sua, ma poteva fare anche di piú. Voto: 5 (dall’80’Gondo: sv)