Mariano Keller. Il MonosPolis s’impone in casa. Muro: “Bisogna essere più concreti”

Non è riuscito alla Mariano Keller il colpaccio in terra pugliese: al ‚ÄòVeneziani’ di Monopoli deve arrendersi al cospetto della squadra biancoverde, andata a segno con Camporeale nel primo tempo e Montaldi (doppietta per lui) nella ripresa; il gol della bandiera per i napoletani, un’autorete di Amato su conclusione di Santaniello.
Dopo la superba prova contro la corazzata Matera, la squadra di mister Muro ha sfoderato un’ulteriore prestazione di carattere al cospetto di un’altra candidata alla vittoria finale. Stavolta, però, il risultato non ha arriso ai giocatori biancoblu che, complici le parate di Mirarco ed un po’ di sfortuna sotto porta, si sono dovuti accontentare di uscire dallo stadio monopolitano fra complimenti ed applausi, ma lasciando l√¨ l’intera posta in palio. Applausi diretti ad inizio gara anche all’allenatore napoletano, indimenticato giocatore del Monopoli nella stagione 1984/85; per Muro, osannato dalla Curva Nord, uno striscione, una targa e tante emozioni che porterà con s√©: Era da tempo che non tornavo in quello stadio e l’emozione era forte già prima di arrivarci. Sono ancora stupefatto per l’accoglienza avuta dalla piazza. √à una tifoseria che porterò sempre nel cuore. Per quanto concerne la gara, dobbiamo imparare ad essere più concreti. Bisogna continuare a lavorare duro.
La Keller, quindi, si ritroverà nel pomeriggio di oggi al ‚ÄòPaudice’ per cominciare la consueta settimana di allenamenti. Sabato gli uomini del presidente Righi se la vedranno con il Taranto, altra squadra temibile dei piani alti della classifica. All’andata, dopo essere passata in vantaggio ed aver retto in inferiorità numerica al ritorno dei rossoblu, la Keller dovette capitolare al 93′ ad una magia di Clemente su punizione. Stavolta la squadra di Muro proverà ad invertire le carte.
Alla rosa biancoblu mancherà fino a domani Andrea Bosco: il giovane difensore classe ‚Äò95 (sempre presente nei raduni della Rappresentativa di Serie D) è stato convocato dal ct Polverelli per lo stage dal 13 al 15 gennaio ad Oristano in previsione della Viareggio Cup. La tre giorni si chiuderà con l’amichevole con la Primavera del Cagliari, preceduta dall’inaugurazione del nuovo Centro di Formazione Federale della Sardegna ‚ÄòSa Rodia’.

Ufficio Stampa A.S.D. Mariano Keller

Condividi