Marcianise. Scamardella: “Sarà un 2014 scoppiettante”

Si concluderà con un’altra amichevole il 2013 della Juniores Nazionale del Marcianise. Dopo la splendida vittoria ottenuta ai danni della Casertana, si torna in campo domattina in quel di Benevento per affrontare un’altra amichevole di lusso e per tastare gli evidenti miglioramenti fatti registrare dall’undici di Scamardella nelle ultime uscite.

Qui sotto proponiamo un’intervista integrale fatta al tecnico della Juniores gialloverde che traccia un primo bilancio su questa stagione, augurando a tutti un sereno 2014…

E’ da poco iniziata la tua esperienza alla guida della Juniores Nazionale del Marcianise. Rifaresti questa scelta quando siamo ormai alle porte del 2014?

Sicuramente. Inizialmente sulla scelta ho dovuto fare una luna riflessione, se non altro perch√© è sempre difficile subentrare ad un altro collega a campionato già in corso.

Il presidente D’Anna ha sempre avuto un ‘occhi di riguardo verso tutto ciò che riguarda il settore giovanile. Lavorando in piena sintonia con la società che obiettivi si pone la ‘cantera’ gialloverde a breve e lungo termine?

C’è feeling tra il lavoro che sto svolgendo e le indicazioni della società, soprattutto l’interesse del Presidente D’Anna nei confronti del settore giovanile. Riguardo agli obiettivi preposti possiamo dire che, in primis, ci auguriamo di ricoprire una posizione più alta in classifica e, come secondo obiettivo c’è stata una mia promessa nei confronti del Presidente, ovvero riuscire a portare quattro ragazzi classe ’96 in Prima Squadra per il prossimo anno calcistico.

Inutile dire che fino ad ora la vittoria più bella è stata quella ottenuta sulla Berretti della Casertana. Giusto?

A mio parere le vittorie più belle sono quelle che si ottengono quando in palio ci sono i tre punti. Con la Casertana è stata una partita sanguigna come tutti i derby, anche se amichevole, dove i nostri ragazzi hanno dimostrato che il buon lavoro che stiamo svolgendo in vista del prossimo impegno di campionato che si terrà il 04/01/2014 sul campo di Terra di Lavoro contro la Battipagliese. E’ stata comunque una partita che con il suo 3-0 ha messo in evidenza i progressi che stiamo facendo. Tre gol segnati ad una Berretti non è cosa da poco, ci riscatta un po’ di quel risultato ottenuto contro la prima squadra della Casertana del quale si è tanto parlato sui quotidiani locali.

Dopo aver battuto la beretti della Casertana, domattina ci sarà la sfida alla ‘beretti’ del Benevento, cosa si aspetta da questo match?

Visti i carichi di lavoro che stiamo facendo in questi giorni, sarà un impresa riuscire ad uscire indenni da Benevento, ma confido nella forza della squadra e nella voglia che hanno i nostri ragazzi di mettersi in evidenza.

Che cosa si augura per il 2014 e soprattutto cosa augura al Marcianise nel nuovo anno, dopo un 2013 da prima della classe..

Auguro alla società Progreditur Marcianise un 2014 ricco di risultati positivi, tali da poter coronare il sogno della dirigenza e di tutti i tifosi che sostengono con entusiasmo questa bellissima realtà del campionato di Serie D. Per quanto mi riguarda mi auguro che il nuovo anno sia portatore di risultati positivi che possano compensare il duro lavoro e l’impegno profuso dai miei ragazzi. Concludo augurando a tutti un sereno e più favorevole 2014.

Paolo Rusciano