Marcianise. I gialloverdi calano il tris in casa della Battipagliese

BATTIPAGLIESE: Bianco, Fricano (61′ Pivetta), Volpecina, Alleruzzo, Castaldo, Esposito P., Boldrini (50′ Manzo), Platone, Olcese, D’Avanzo, Anzalone (61′ Merola). A disp: Viscido, Sodano, Fiorillo, Picarone, Greco, Di Vece. All: Ciaramella
MARCIANISE: Imbimbo, Ciano, Corduas, Conte, Lagnena, Posillipo, Verdone, Temponi, Iadaresta (83′ Allegretta), Citro (88′ Tenneriello), Sparaco (48′ D’Anna). A disp: Palmiero, Rossetti, Pagano, Mastroianni, Arena, Di Ronza, Tenneriello. All: Foglia Manzillo
ARBITRO: De Luca di Ercolano coadiuvato dai due assistenti Savino e Giancaspro
RETI: 37′, 47′ (ST) Iadaresta (PM), 71′ D’Avanzo (B), 76′ Ciano (PM), 86′ Manzo
NOTE: Ammoniti: Posillipo (PM), Alleruzzo (B)

E’ proprio vero che i sogni a volta possono diventare realtà. Un sontuoso Marcianise espugna il L. Pastena di Battipaglia invertendo totalmente i pronostici di inizio gara, dimostrando di essere una squadra coriacea, solida e al contempo cinica e spietata. Nella seconda gara ufficiale del Marcianise, Foglia Manzillo opta per l’ormai consueto 3-5-2 scegliendo il seguente undici titolare: Imbimbo tra i pali; difesa a tre composta dal giovane Corduas, Posillipo e Lagnena; a centrocampo Ciano e Verdone ad imperversare sulle corsie esterne con in mezzo il trio formato da Sparaco, Conte e Tamponi; davanti la coppia del gol Citro-Iadaresta. Pronti via e la forte pioggia che imperversava sul L.Pastena di Battipaglia, viene per magia offuscata da qualche raggio di sole che si inizia a intravedere sul campo dei salernitani. Forse già un leggero presagio di come sarebbe andata la magica giornata per il Marcianise. L’avvio del è ottimo, con la squadra gialloverde che non mostra alcun timore reverenziale nei confronti della quotatissima compagine di mister Ciaramella. Dopo una prima fase di studio delle due squadre, la partita si accende al quarto d’ora del primo tempo. Sono i locali ad avere la prima palla gol con D’Avanzo che, servito da Olcese in area, si fa ipnotizzare da Imbimbo che respinge la sfera e sventa il pericolo dei suoi. Attimi di sbandamento per la retroguardia del Marcianise che al 17′ per pochissimo non capitola: Platone, dopo essersi involato tutto solo in area, colpisce un clamoroso palo a portiere ormai battuto. La risposta dei gialloverdi non si fa attendere con il portiere Bianco che compie un bellissimo intervento su un gran tiro del capitano Ciano dalla destra. La gara scende di ritmo alla metà del primo tempo e bisogna attendere il 38′ per vedere un’altra palla gol degna di nota. Stavolta, però, la rete si gonfia per davvero ed è il Marcianise a portarsi clamorosamente in vantaggio con Iadaresta. Quest’ultimo è lestissimo ad accalappiarsi il pallone dopo una sbavatura di Castaldo e, dopo aver superato l’estremo difensore Bianco, va a depositare in rete per l’uno a zero degli ospiti. Non succede più nulla e la prima frazione si chiude con il vantaggio dei gialloverdi che vanno al riposo con la seconda rete in due gare ufficiali per il loro bomber Pasquale Iadaresta.
Il secondo tempo riprende e, nemmeno nel più bello dei sogni, ci si poteva immaginare un avvio migliore del Marcianise. Al 47′ grande forcing offensivo degli ospiti che si portano addirittura sul 2 a 0: l’autore del gol, manco a dirlo, ancora Iadaresta. Quest’ultimo sfrutta al meglio un assist di Sparaco e, tutto solo davanti a Bianco, non può far altro che depositare in rete. Sfortunatissimo l’autore del passaggio del gol che rimane a terra proprio nell’occasione del doppio vantaggio ed è costretto a lasciare posto a D’Anna. Ciaramella è incredulo ai suoi occhi e cerca di dare una scossa alla squadra inserendo prima Manzo, poi Pivetta e Merla ma il triplo cambio non sembra dare i frutti sperati. Soltanto un incomprensione tra Imbimbo e Posillipo fa gridare al gol i bianconeri con Olcese che, a pochi passi dalla porta, spedisce incredibilmente al lato. I gialloverdi non si limitano a controllare il match e al 68′ vanno ancora vicino al gol con Verdone che viene fermato soltanto dal bel colpo di reni di Bianco, deviando la sfera in angolo. Il pressing della Battipagliese si fa sempre più forte e al 71′ i bianconeri accorciano le distanze con il loro capitano D’Avanzo ,che trafigge Imbimbo con un preciso diagonale di sinistro. L’uno a due dà morale ai padroni di casa che, sospinti dal loro encomiabile pubblico, cercano di raggiungere il gol del pari.
Il contropiede dei gialloverdi però è letale e al 76′ è il capitano Ciano a calare il tris per i suoi. Cross di Verdone dalla sinistra, il capitano stoppa la sfera mandando al bar il suo diretto avversario e, di destra, trafigge il portiere locale Bianco. Quando la partita sembra finita, ecco arrivare il jolly di Manzo che al 86′ sorprende tutti ed anche Imbimbo: il portiere gialloverde non legge bene la traiettoria e i locali si riportano ad un solo gol dal Marcianise. L’ultimo pericolo capita al 93′ sui piedi di Esposito e stavolta Imbimbo è bravissimo a salvare i suoi. Nemmeno i quattro minuti d recupero bastano ai padroni di casa per raggiungere un super Marcianise che espugna con merito il L.Pastena di Battipaglia. Con questo spirito di sacrificio si va davvero lontano. Bravi ragazzi‚ĶAdelante.

Condividi