Lega Pro 2^ Divisione/B. Il punto sulla 3a giornata delle campane

E’ appena terminato il terzo turno della Lega Pro Seconda Divisione Girone B, che vedeva impegnate diverse società campane. L’Aversa Normanna rivitalizzata dalla cura Di Costanzo abbatte il Castel Rigone; l’Ischia Isolaverde impatta a Chieti e resta in dieci; la Casertana perde in toscana contro il Gavorrano; l’Arzanese in terra sicula è sconfitta di misura dal Messina; il Sorrento sarà impegnato in serata a Cosenza, calcio d’inizio ore 20:00.

AVERSA NORMANNA – CASTEL RIGONE 4-1
Ha subito effetto la cura Di Costanzo, il neo mister raccoglie la prima vittoria, vincendo 4-1 sul Castel Rigone. Tra le mura amiche il protagonista è Orlando, sua la tripletta che fa gioire i tifosi aversani. Una semirovesciata, un colpo di testa e un piatto sicuro mandano i locali al riposo sul 3-0. Nella ripresa è Vicentin a firmare il poker, che permette ai locali di abbassare la pressione, cos√¨ Di Paola trova il 4-1 ospite che rialza la tensione. Poco da segnalare fino al termine, se non le espulsioni di Djibo dell’Aversa e di Lumi del Castel Rigone, in diverse fasi di gioco, oltre al goal annullato a Vicentin per sospetto fuorigioco.

CHIETI – ISCHIA ISOLAVERDE 1-1
Succede tutto in pochi minuti tra le due compagini: al 2′ Di Cinque approfitta di uno svarione della difesa gialloblu e insacca l’1-0; il tempo di registrare il goal ed è Cunzi a far esplodere la gioia ospite con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio da fermo, è 1-1. La gara vive pochi momenti d’emozioni dopo aver regalato un’inizio esaltante. Al quarto d’ora della ripresa è lo stesso Cunzi a venire espulso, doppia ammonizione per l’ischitano che ferma un’incursione avversaria. La superiorità numerica regala alcune occasioni al Chieti, che non le sfrutta egregiamente. Termina con un pari che sembra sostanzialmente giusto la sfida arbitrata dal sig. Ceccarelli di Rimini.

GAVORRANO – CASERTANA 2-0
Traferta amara per i falchetti rossoblu, 2-0 in terra toscana dal Gavorrano il finale. A portare in vantaggio i locali è Santini che, effettuata una gimcana nelle maglie della difesa, batte con un preciso rasoterra il portiere casertano Fumagalli. Mister Capuano effettua subito due sostituzioni, ma la gara si fa ancor più difficile a causa del forte temporale che si abbatte sullo stadio. La ripresa si apre con Noccioli che, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, beffa ancora Fumagalli, apparso indeciso nell’occasione. Finisce tra le contestazioni dei tifosi ospiti presenti e un Capuano che esce assolutamente insoddisfatto della prova odierna e che rischia la panchina.

MESSINA – ARZANESE 1-0
Un primo tempo povero di emozioni da entrambe le parti, a ravvivarlo ci pensa Cucinotta dei locali che si fa espellere. Cresce la pressione ospite che però non trova sbocchi in attacco. Nella ripresa ci pensa il capitano locale a ridare vigore ai suoi, al 61′ è Corona a siglare il vantaggio giallorosso. Termina cos√¨ la sfida con l’Arzanese che torna a mani vuote dalla trasferta siciliana

COSENZA – SORRENTO inizio ore 20:00

 

 

Condividi