Juve Stabia. Reparto avanzato da completare

E’ sempre il mercato a tenere banco nella Città delle Terme. Non è un mistero, infatti, che la Juve Stabia necessiti di alcuni accorgimenti, soprattuto in attacco, reparto dove Mister Braglia può contare soltanto su Di Carmine e sui giovani Diop e Sowe, visto che Bruno e Cellini, anche se continuano ad allenarsi con il gruppo, di fatto sono stati messi fuori rosa dalla società. Le piste storiche, che portavano a Stefano Beltrame della Juventus ed a Soma Novothny del Napoli, sembrano essere state accantonate definitivamente. La Vecchia Signora vorrebbe utilizzare il talentuoso attaccante di Biella come contropartita tecnica per arrivare ad alcuni giocatori particolamente graditi a Mister Conte (Biabany ed Ibarbo su tutti), mentre, stando alle ultime indiscrezioni, Novothny potrebbe alla fine restare alla corte di Benitez. Anche la trattativa per l’attaccante del Chievo Verona Antimo Iunco è sfumata definitivamente: il giocatore infatti, nella giornata di ieri, è stato trasferito a titolo definitivo al Trapani. Negli ultimi giorni, su alcuni siti web dei tifosi stabiesi, era circolata la voce che il Patron Manniello stesse trattando con il Napoli il prestito di Emanuele Calaiò, attaccante palermitano dallo scorso gennaio in forza ai partenopei. La voce però è stata categoricamente smentita da Umberto Calaiò, fratello e procuratore del giocatore, che ha evidenziato come il suo assistito abbia molte offerte dalla massima serie e quindi difficilmente potrebbe scendere di categoria e ridursi l’ingaggio, vista anche la Salary Cup imposta dal Presidente della lega di Serie B Abodi. Secondo indiscrezioni, poi, nelle ultime ore Manniello avrebbe avuto dei contatti con il Diesse del Torino Petrachi per ottenere il prestito del giovane attaccante Vittorio Parigini, ma si tratta comunque di un classe’96, non ancora maggiorenne e, nonostante le indiscusse capacità, è probabile che i tifosi delle Vespe si aspettino ben altro

Condividi