Juve Stabia. Il punto sulle Vespe

Dopo un lungo tira e molla capitan Caserta sembra destinato a rimanere a Castellammare. Il trentacinquenne centrocampista, a lungo corteggiato da Pescara e Salernitana, alla fine avrebbe scelto di continuare la sua esperienza in maglia giallonera. Non nascondo che la mia prima scelta è sempre stata la Juve Stabia e proprio per questo ho dato mandato al mio procuratore di valutare l’offerta stabiese; questa la vera e propria dichiarazione d’amore che fa ben sperare i tifosi stabiesi. Resta da stabilire se la società adesso accontenterà il giocatore offrendogli un rinnovo adeguato, anche perch√©, per il momento, il patron Manniello ha davvero questioni più urgenti da risolvere. In primo luogo deve far fronte al quasi sicuro abbandono della società del suo Sparring Partner, Francesco Giglio, e poi deve cercare di risolvere la questione stadio.

Il Romeo Menti, infatti, necessita di alcuni urgenti lavori di adeguamento e proprio ieri c’è stato l’incontro tra il patron delle Vespe ed il presidente della lega di B Andrea Abodi, incontro cui ha partecipato anche il sindaco di Castellammare di Stabia Nicola Cuomo. Abodi si è impegnato a concedere una deroga per il sintetico, a patto che inizino subito i lavori di manutenzione e rifacimento, punto sul quale il Primo Cittadino si è impegnato in prima persona. Ad oggi dunque sembra scongiurato il pericolo che l’anno prossimo la Juve Stabia debba disputare le gare casalinghe lontano dal Menti .

Condividi