Juve Stabia. Caserta ha seguito il suo cuore

Come preannunciato, alla fine Fabio Caserta è andato dove lo portava il cuore ed ha deciso di prolungare la sua esperienza alla corte di mister Braglia. Nel tardo pomeriggio di ieri è stato trovato l’accordo tra Salvatore Di Somma, Responsabile dell’Area Tecnica delle vespe, e Francesco Caliandro, agente di Caserta: l’esperto centrocampista calabrese resterà a Castellammare altri due anni. E’ questo un accordo che accontenta tutti, la società, decisa a puntare su un giocatore del calibro e dell’esperienza di Caserta per fare da chioccia ai giovani in rampa di lancio, ed il giocatore stesso, rimasto piacevolmente impressionato dall’esperienza in maglia gialloblu, come da lui stesso dichiarato in molte interviste.

Tramontato quindi l’interesse del Pescara: alla fine Caserta ha lasciato scegliere il cuore e, per i prossimi due anni, continuerà a guidare il centrocampo stabiese con la fascia da capitano sul braccio. Sul fronte societario, proprio nella giornata di ieri si è registrato il tanto temuto abbandono da parte della famiglia Giglio che, in un comunicato stampa, ha dichiarato la propria intenzione di non far più parte dei quadri societari della Juve Stabia. Tale decisione scaturisce da sopraggiunti motivi familiari che non permettono, ad oggi, un impegno costante e proficuo nell’interesse della squadra e della tifoseria , cos√¨ recita un passaggio significativo di tale comunicato ed ora tutto il peso della società resta sulle spalle di patron Manniello, con la speranza che altri imprenditori, stabiesi e non , possano farsi avanti per dargli una mano.

Condividi