Savoia-Marcianise. I gialloverdi cercano l’impresa. Allegretta: “Nulla è impossibile”

Scacco alla regina. Tra poche ore al “Giraud” di Torre Annunziata (fischio d’inizio ore 20:30), andrà in scena il big match tra le due squadre più in forma della Lega Nazionali Dilettanti: il Marcianise di Foglia Manzillo contro i padroni di casa del Savoia guidati da mister Feola. Il match valevole per il 16mo di finale di Coppa Italia. come per magia metterà di fronte la capolista incontrastata del girone I e la sorpresa del girone H, la compagine del patron D’Anna che sta vivendo uno straordinario momento di forma, coronato da ben 9 vittorie su 10 gare ufficiali giocate fino ad ora. I gialloverdi si presentano al match di Coppa Italia dopo aver battuto nell’ordine la Puteolana (0-2), la Battipagliese (2-3) e la Cavese (3-0), mentre gli oplontini hanno disputato soltanto il secondo turno che li ha visti trionfare per due reti a zero contro il Matera, compagine militante nel girone dei gialloverdi. E’ inutile dire che ci si aspetta il pubblico delle grandi occasioni al “Giraud”, per assistere ad un match che nonostante un turnover “obbligato” in vista del campionato, regalerà alla vincente l’accesso agli ottavi di finale della Coppa Italia Dilettanti.

Un match dunque che tutti i calciatori sognerebbero di giocare e dello stesso pensiero è Giuseppe Allegretta, senza dubbio uno dei giocatori più in forma del Progreditur Marcianise.

Ecco l’intervista integrale fatta al bomber “tascabile” dei gialloverdi:

Allora Giuseppe, come per magia domani sera si affronteranno le due capoliste incontrastate del Girone H e del Girone I della L.N.D., sarà dunque una gara spettacolare al “Giraud” di Torre Annunziata?

“Sarà un match durissimo per noi ma settimana dopo settimana la nostra autostima cresce sempre di più e domani chi scenderà in campo di sicuro darà del filo da torcere anche ad una squadra fortissima come il Savoia. Domani avremo un avversario in più perchè allo Stadio verranno moltissimi tifosi bianconeri, ma tutto questo sarà uno stimolo in più per fare bene. Una sfida del genere tutti i calciatori la vorrebbero giocare e senza togliere nulla a nessuno, spero di scendere in campo e di dare una grande mano alla mia squadra”

Sembra superfluo dirlo, ma quanto farebbe crescere la vostra autostima, andare a vincere anche su un campo difficilissimo come quello del Savoia e soprattutto contro una delle squadre più forti dell’intera L.N.D.?

“Sarebbe una sensazione indescrivibile. Vincere contro gli oplontini vorrebbe dare un segnale forte anche a tutte le squadre forti del nostro girone. Allo stesso tempo sappiamo però che sarà un’impresa ma nulla è impossibile perchè anche noi sappiamo di essere forti e di essere un grandissimo gruppo”.

Sei gol fino ad ora per te, un rendimento sempre più in ascesa ma un gol al “Giraud” domani come se lo immagina Giuseppe Allegretta?

“Ogni attaccante va in campo per fare gol. Il mister sa che può contare su quattro attaccanti forti ed ognuno di noi pùò dare un contributo alla causa. Egoisticamente spero ovviamente di giocare, ma anche se non dovessi essere della partita farò un gran tifo per i miei compagni anche nel riscaldamento o mentre starò seduto in panchina. Una cosa è certa: faremo una gran bella figura anche al “Giraud” di questo ne sono certo. Sempre forza Marcianise.”

 

Condividi