GP Germania. Seconde libere: Bradl leader, Rossi quinto

Stefan Bradl si regala il miglior tempo di giornata davanti al proprio pubblico. Il tedesco, in sella alla Honda del team Lcr, ha dominato le seconde prove libere MotoGp del Gp di Germania. Con il tempo di 1’22”030 Bradl ha staccato di due decimi le due Honda ufficiali di Dani Pedrosa (1’22”239) e Marc Marquez (1’22”251). Quarto tempo e nuova caduta per Jorge Lorenzo (1’22”252). Il maiorchino e’ stato disarcionato dalla sua Yamaha M1 ed e’ ricaduto sbattendo la spalla sinistra operata dopo l’incidente nelle prove di Assen. Lorenzo e’ riuscito comunque a chiudere davanti all’altra Yamaha ufficiale di Valentino Rossi (1’22”395), giunto quinto. Seguono lo statunitense Nicky Hayden con la Ducati ufficiale e lo spagnolo Aleix Espargaro con la Art. Ottavo tempo per il forlivese Andrea Dovizioso con la Ducati. Chiudono la top ten Alvaro Bautista (Honda) e Andrea Iannone (Ducati).

Jorge Lorenzo ha lievemente danneggiato la placca di titanio inserita nella clavicola della spalla sinistra fratturata ad Assen. Non e’ escluso che il maiorchino debba sottoporsi ad un nuovo intervento. E’ quanto emerge dai primi controlli effettuati dopo la caduta del pilota della Yamaha nelle seconde prove libere del Gp di Germania. Il maiorchino rischia dunque di saltare la gara sul circuito del Sachsenring.