Givova Scafati. Gialloblù più esplosivi del Capodanno, Napoli sbranato

Givova Scafati che dilaga al PalaMangano in occasione del derby contro Ge.Vi Napoli, chiusa al terzo quarto. MVP Pinkins con 24 punti personali.

Al PalaMangano si rivede il derby campano Givova Scafati Basket-Ge.Vi Napoli assente ormai dalla lontana stagione ’07/08. Certo a sorridere è però solo Scafati, che sfiora quota 100 e mette KO un Napoli non all’altezza delle aspettative. Finisce 96-61 dopo 40′ con Pinkins MVP di giornata.

Scafati in supremazia: +11 all’intervallo

Un primo tempo in cui la Givova Scafati si mette subito davanti, andando a prendersi i primi due punti con Stone. Ma la stessa guardia commette il primo fallo, permettendo alla Gevi di andare a pareggiare dalla lunetta. L’allungo dei gialloblù non tarda ad arrivare con un pick-n-roll per Pinkins, che dall’altro mette a segno la sua prima tripla di serata. Arriva il +5 di Scafati, che però viene subito meno con la tripla di Michineau. Dalla lunetta Napoli accorcia ancora grazie ai liberi a segno di Williams.

La superiorità della padrona di casa, comunque appare evidente anche grazie alla quantità di realizzatori per Scafati, contro quelli di Napoli. E’ Michineau a fare la differenza, mentre per il quintetto di Caja è Pinkins, che allunga il risultato andando a siglare la seconda tripla e portando il nuovo massimo vantaggio a +6. Mani calde per il numero 12 in canotta gialloblù, che dall’arco non perdona.

Per Napoli ci sono i tentativi di rimanere in scia, ma con Imbrò si va sul +8, che diventano +9 in seguito ad un fallo tecnico di Buscaglia, che colpisce con i pugni il tavolo degli arbitri.  Il primo periodo si chiude sul 21-15.

givova scafati

Nel secondo quarto apre le realizzazioni il Napoli, ma subisce fallo Okoye che ristabilisce il pareggio di parziale. La Gevi prova la tripla, ma è solo ferro e al rimbalzo ha la meglio Scafati: palla per Okoye che viene stoppato da Davis, rimbalzo di attacco per Stone che va a canestro. Il nuovo +9 stabilito dall’ala piccola della Givova resta pochissimi secondi, il tempo necessario perchè il Napoli possa accorcia con una tripla.

Dopo due possessi ci pensa di nuovo Pinkins, con tiro da tre e subito arriva la risposta di Zerini. A metà del secondo periodo, però, Pinkins è a 14 punti personali, rincorso da Stone, che mette in canestro il pallone del +10 per il quintetto casalingo. Una tripla che fa discutere e non poco. Buscaglia protesta per un tiro al di fuori dei 24 di possesso. Gli arbitri consultano l’istant replay convalidando dopo svariati minuti il tiro di Stone. Nell’azione successiva per Scafati è ancora la guarda della Virginia a prendersi gli applausi con un’altra tripla che vale il +13.

Sul 38-25 la Gevi potrebbe accorciare con dei tiri dalla lunetta per un fallo su Wiliams, ma il primo viene invalidato per invasione e piede sulla linea e gli altri due sono sbagliati. Parziale che vede ancora Scafati avanti con un 19-14, valevole per il 40-29 alla fine del primo tempo.

givova scafati

Gevi Napoli Basket

Givova Scafati dilaga, Ge.Vi. da dimenticare

Alla ripresa della partita è ancora Napoli che va a segno per prima, con Williams, ma Scafati ha subito la possibilità di rispondere con un fallo su Pinkins. E’ proprio Williams a commetterlo e il duello si ripete poco dopo, ancora con un fischio a favore del giocatore in gialloblù. Scafati, dunque, che mette a segno quattro punti e vola sul +14. L’ala della Florida va sui 20 punti personali, mentre Logan è ancora a 0 nonostante una partita giocata tra le linee e per i compagni.

Il Napoli prova a muoversi con i pick-‘n-roll, ma Scafati risponde colpo su colpo, riuscendo ad avere la meglio anche sui rimbalzi e sulle palle recuperate. Okoye porta il nuovo vantaggio sul +16 e inizia la fuga. Ge.Vi che prova a tenere Scafati attaccata, con un canestro di Haward sugli sviluppi di una rimessa a favore.

Si sveglia, però, anche Logan, che inizia dall’arco a dare il suo contributo a suon di  triple. Cinque consecutive per lui e subito arrivano i 20 punti personali, ma anche il +33 con il nuovo massimo vantaggio dei padroni di casa. Il risultato è di 69-36. Punti che arrivano soprattutto dalla lunetta per Napoli, che ritrova il canestro su azione con Stewart. Il periodo si chiude sul 73-47, con parziale 33-18.

givova scafati

Nell’ultimo quarto è solo accademia per Scafati. Con Rossato arriva l’ennesima tripla della giornata, poi ci pensa Pinkins a portare il punteggio sugli 80 punti. Il Nuovo massimo vantaggio arriva poi con Okoye, che sigla per il +34 e con il tandem-Pinkins-Longan arriva il +36. Per l’ala arriva anche la doppia doppia cifra e per il professore i 21 punti personali. Scafati dilaga arrivando anche al +40 di vantaggio su un Napoli che torna a segnare solo nel finale.

Hanno l’occasione di entrare in campo per l’esordio il nuovo arrivato Mian, Caiazza, che mette a segno un tiro libero su due, e Tchitcharauli. La partita si chiude sul 96-61, con parziale 23-14.

Tabellino

Givova Scafati Basket-Ge.Vi. Napoli Basket 96-61 (21-15;19-14; 33-18; 2314)

Givova Scafati Basket: Okoye 21, Caiazza 1, Imbrò 4, Tchincharauli 0, Thompson 4, Mian 0, Pinkins 24, De Laurentiis N.E., Rossato 7, Butjankovs 4, Logan 21, Stone 10. Allenatore: Attilio Caja

Ge.Vi Napoli Basket: Haward 14, Dellosto 3, Davis 6, Uglietti 6, Williams 8, Zerini 3, Johnson 3, Michineau 9, Stewart 9, Zanotti 0, Sinagra N.E., Grassi N.E. Allenatore:Maurizio Buscaglia

MVP: Kruize Pinkins